DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

C.P.C. : al Grande Gigi Proiettili… e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 15 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Zio… Titolo… Paolo… Antonio… Dracula… e la soluzione della Ghigliottina è stata: CONTE.

“La verità è figlia del Tempo”.

Carissimi Conti Ziiiiiii, Frizzoli e & RAI, come di solito accade le vostre illazioni finiscono sempre per ritorcersi sui vostri stessi effettivi e ripetitivi atteggiamenti che quotidianamente svolgete per divertire il pubblico, giullari, solamente dei giullari, e talvolta creando delle buone fiction, ma trattasi sempre di storie immaginarie. Quindi vivete nella finzione più totale.

Invece il sottoscritto fattivamente si vede riflesso nel Conte Dracula, pur non avendo succhiato per se stesso una sola goccia di sangue, ma di averne forniti ad ettolitri nel gargarozzo dello Stato Italiano, il Vero Vampiro, che fino ad oggi per opera del Vampiro Pietro manovale, ha già fatto incassare ben 480.000.000,00 milioni di Euro. Sangue, carissimo Frizzoli e Conti Ziii RAI, risucchiato dagli stipendi dei Magistrati e tanto altro risucchierò nei mesi successivi e si spera anche negli anni a venire.

Per quanto documentato e divulgato ai quattro venti nelle mie recentissime relazioni, tutte interamente contenute in 251 pagine dattiloscritte, nella XII parte del Supplemento Propedeutico alla sceneggiatura del Film: Maccarolo…. Politico Da Sempre…, tutte, abbastanza esaustive, secondo i calcoli del sottoscritto, valutando il profitto negativo dei nostri Magistrati che svolgono in otto ore di lavoro professionale, la maggior parte di loro, meriterebbero appena un quinto dello stipendio attualmente percepito, nonostante sia stato già decurtato del 20% dal mese di ottobre del 2014. Tanto quanto ha scritto ed asserito dal sottoscritto. Pertanto, d’ora innanzi evitate di fare dei paragoni fatui sulla mia persona, poiché come avete notato, facendo anche riferimento al caso Diogene, il tutto ricadrebbe su di Voi come un devastante bumerang.

Inoltre paragonare un uomo ad un altro personaggio, risulta essere vietato dal galateo, soprattutto se si dovesse paragonare lo Sputtanetor Pietro Sabato ad un personaggio storico del passato. Pietro Sabato è unico ed irripetibile nella Sua stessa Genesi, un vero Uomo, lo Sputtanator, alias il cacciatore di taglie solitario ed invisibile. Se dovessimo dare un valore simbolico al sottoscritto che ogni mese fa risparmiare alle casse dello Stato 20.000.000,00 milioni di euro, e quindi, in rivalsa, voi tutti messi insieme che lesinate il canone Rai da noi poveri cittadini, quanto valete? Obbiettivamente, se dovessimo fare un esame di coscienza, chi fra noi è il vero VAMPIRO DRACULA oppure lo scoglionato (licenza poetica) politico, Conte Zio, dei Promessi Sposi? Ai Posteri l’ardua sentenza!

Quando vi stancherete di incassare tutte queste RETI? (GOAL)

Carissimo Frizzoli e Conti ZIII RAI,concluderei con queste pochissime parole:

“La verità è figlia del Tempo”. Le ha pronunciate ieri sera il Grande GIGI Proiettili nel cuore.

Ciao Pietro

Roma, 20 Maggio 2016 ore 10,10

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: ANSA alla cortese attenzione del Direttore, Dott. Giuseppe Tito

Carissimo Peppino, sono rimasto in bolletta, ho appena 50 euro per sbarcare il lunario sino alla fine del mese, quindi se dovessi spedire una missiva di 7 pagine al PM Dott. Giovanni Musarò, per metterLo al corrente degli ultimi sputtanamenti dettagliatamente descritti negli allegati, oserei dire spaccando il capello in quattro, secondo il peso cartaceo, dovrei spendere circa 7 euro per la raccomandata, quindi mi rimarrebbe ben poco per fare la spesa, quindi carissimo Peppino, con i mezzi di informazione che disponi, usami la cortesia di inviare questa relazione IN PROCURA, sperando che la mia denuncia non sia stata di già archiviata.

Ormai ci conosciamo da circa 16 anni, spero di non essere stato troppo invadente, d’altronde sono o non sono un agente segreto 007 indipendente? Spero quindi, dopo tutti questi anni di conoscenza, mi sia concesso di darti del tu.

Ciao Pietro

A: Procura della Repubblica Italiana, a mezzo ANSA.

Piazzale Clodio, 12 Roma, alla Cortese Attenzione del Procuratore Generale Dott. Giuseppe Pignatone e del PM Dott. Giovanni Musarò a cui è stata affidata la mia variegata denuncia del 30 Marzo 2016 Procedimento N. 4429/ 2016 K.

C. P. C. : Parlamento Europeo, alla cortese Attenzione dei Dottori Gian Paolo Meneghini di Roma e del Direttore di Milano. E mail diretta.

C. P. C. : Trasmissione l’Eredità Dott. Fabrizio Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

Carissimo Frizzoli, Gaudemus Igitur Iuvanes dum sumus, ovviamente nello spirito, perché il sottoscritto si avvicina all’età del compianto Pannella, che ieri 19 Maggio nel primo pomeriggio dopo aver pubblicato la mia fatale relazione di 7 pagine, è volato in Celo, (perifrastica attiva) altra credibile fatalità, per la data della Sua morte, si presume lasciandomi in eredità il ruolo di Sputtanator, sebbene ho già acquisito questo compito da parecchi anni.

Ciao Pietro

Di seguito gli allegat

Roma, 19 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 9,35

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Vaticano a mezzo e mail A Sua Immagine alla Cortese Attenzione della Dott.ssa Bianchetti

A: CSM alla Cortese Attenzione del Presidente Prof. Sergio Mattarella

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

A: ANSA ed ai maggiori quotidiani nazionali ed internazionali.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 18 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Tasto… Segnale… Punta… Mettere… Bianca… e la soluzione della Ghigliottina è stata: FRECCIA.

Attenzione! Domanda: questo racconto di oggi è solamente una coincidenza Storica Epocale, oppure semplicemente un evidentissimo segno DIVINO?

Attenzione! Carissimo Frizzoli, innanzi tutto prima di commentare le opzioni e la soluzione della ghigliottina della serata di ieri sera 18 Maggio, devi controllare le date di queste due relazioni, cioè quella di oggi e quella di 15 anni prima, che mi pregio di allegare in fondo, subito dopo le altre più recenti. Il tutto risulta una coincidenza pazzesca, le due relazione hanno la stessa data, gli stessi contenuti, ma con una postuma differenza di 15 anni, cioè del 19 Maggio 2001. Volendo verificare la data, si può consultare sia nel sito web del Partito: www.nuovagenerazioneroma.it che nelle e mail epocali inviate all’Ansa ed ai politici dinosauri attuali.

Dopo questa Divina coincidenza, carissimo Frizzoli passo a commentare quanto sopra è descritto in oggetto, come si evince nella relazione epocale risalente al 19 Maggio del 2001, ripeto, che oggi compie esattamente 15 anni, in ogni mia iniziativa ho sempre messo la freccia per sorpassare e giungere per primo al traguardo, ma tutte le mie vittorie inclusa questa di oggi epocale, sono state tutte boicottate e quindi invalidate, per giunta appropriate indebitamente da altri personaggi.

Evidentemente sono stato accusato di doping, cioè, per eccesso di materia grigia.

Concludo lasciandoti contemplare una delle tante mie iniziative epocali, e mi dispiace di dover interrompere i nostri messaggi subliminali riservati.

Devi comprendere si tratta di un evento storico, oserei dire divino che non può essere tenuto segreto. Ho ancora la pelle d’oca!

Rivolgendomi agli amici lettori ed alle Autorità Istituzionali in Indirizzo, prima di allegare questo evento storico e divino, elenco tre ulteriori relazioni, l’antefatto dei giorni scorsi, altrimenti non capireste il nesso di questa eccezionale storia.

Ciao Frizzoli, ed ossequi alle Autorità in indirizzo. Pietro Sabato

Roma, 19 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 20,55

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella odierna serata, cioè, del 19 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Luglio… Ave Maria… Capello... Mani… Passi… e la soluzione della ghigliottina è stata: QUATTRO.

Carissimo Frizzoli, è vero anche questa volta sono riuscito a spaccare il capello in quattro, più dettagliato di così, non potevo documentare l’ennesimo plagio di copyright che ho subito durante sedici anni di calvario politico. Noi, Giancarlo, Andrea, Fabrizio e Pietro siamo i quattro dell’Ave Maria, con un cuore grande, i veri pistoleri dell’informazione armati di messaggi subliminali e dalle pungenti relazioni del sottoscritto. Ma ora dopo questo straordinario evento, cosa dovrà succedere? Ho veramente conquistato l’indipendenza? Oppure devo ancora penare, prima di gioire, meglio dire, di cantare vittoria?

Concludo, dispostissimo per fare insieme quattro passi al BAR.

R.S.V.P. Tel - 067231027

Ciao Pietro

Roma, 17 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 10,28

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 16 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Orbita… Biglietto… Pettine… Interno… Manovra… e la soluzione della Ghigliottina è stata: Parcheggio.

Carissimi Conti Ziiiiii, Frizzoli & RAI, oggi sarò brevissimo, innanzi tutto vorrei chiedere, a chi erano rivolti gli epiteti demenziali, scemo etc etc. ? In seconda battuta, vorrei sapere per quanto tempo resterò parcheggiato in Orbita, prima di raggiungere la meta tanto agognata, la Luna?

Concludo, sapete benissimo che sono in bolletta, in questo lasso di tempo come sbarcherò il lunario? In Orbita e sulla Luna ci sono le Calecchie? E non sono le Orecchiette… ma…

Ciao Pietro

secondo allegato…

Roma, 18 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 8,15

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 17 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Medicina… Luce… Nazionale… Corsia… Uscita… e la soluzione della ghigliottina è stata: EMERGENZA.

Carissimo Frizzoli, secondo la mia modesta interpretazione, riferendomi specificatamente ad una sola delle quattro opzioni, esattamente NAZIONALE ed alla parola della soluzione della ghigliottina, EMERGENZA, ritengo siano le più vicine per definire le mie vicissitudini pluriennali, che destano preoccupazione, infatti ho deciso di aggiornare il Poster Satirico ASINIS dove siete tutti immortalati, aggiungendo un altro Asinello importante, con l’accompagno di oltre 20.000 volantini, che molto presto saranno divulgati nella Capitale.

Concludo, spero che ieri avete ricevuto l’ennesimo sputtanamento indirizzato al Presidente della Federazione Italiana Tennis, la cui relazione mi pregio di allegarti.

Quindi prima di essere parcheggiato in orbita per poi essere traghettato sulla Luna, vorrei completare il quadro politico ASINIS, aggiornandolo con un altro famoso personaggio, questa volta a malincuore, perché più vicino al mio sport preferito, il TENNIS.

Il richiamo dell’altro ieri riferito alla prostituzione: Pag e Tnniss, cade come il cacio sui maccheroni si dice a Roma, cioè, è stato fatale per la Federazione Italiana Tennis.

Invece per quanto riguarda il poster aggiornato, ripeto, prima che il sottoscritto venga traghettato sulla Luna, spero con il biglietto di ritorno, appena approntato te lo invierò in primis alla tua cortese attenzione.

Ciao Pietro

Di seguito il terzo allegato …

Roma, 17 Maggio 2016 - finito di scrivere alla ore 12,00

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione, costituito il 16 Giugno del 2000, sede del Partito e domicilio dello scrivente, nato a Putignano (BA) il 10 Aprile 1942 ed iscritto alla Anagrafe il giorno successivo, residente a Roma in via Cropani, 49 - 00118 Roma. Una Sorta di Casa e Bottega.

A: Presidente della Federazione Italiana Tennis, Ingegnere Angelo Binaghi. E mail Diretta.

A: ANSA ed ai maggiori quotidiani Nazionali ed Internazionali.

Egregio Signor Presidente, come si evince in indirizzo ho fondato il mio Partito il 16 Giugno del 2000, invece Lei è stato eletto Presidente della Federazione Italiana Tennis poco dopo nel 2001.

Prefazione esaudita, ebbene nel giugno del 2000 essendo in quei tempi un piccolo imprenditore nel campo litografico esordii con la divulgazione di 10.000 volantini e di 2000 magliette con la seguente dicitura:

Tutti i minori dall’età di anni 5 sino alla maggiore età, appartenenti a qualunque etnia e ceto sociale, potranno praticare tutti gli sport desiderati, anche a livello agonistico. “Tutto Gratuitamente” ! Difficilmente in un prossimo futuro troveremo uno di questi giovani scippare, rubare o drogarsi.

“ MENS SANA IN CORPORE SANO! ”

Inoltre sono state pubblicate in passato delle relazioni inerenti al Problema, attualmente verificabili nel mio Sito Web: www.nuovagenerazioneroma.it Tutte in seguito registrate in SIAE.

Egregio Signor Presidente, Lei si starà chiedendo dove vuole arrivare il collega Presidente?

Ebbene, durante la conferenza Stampa della Federazione Italiana Tennis di Domenica Mattina, 15 Maggio 2016, prima della finale maschile, improntata da alcuni suoi collaboratori, è stato sottolineato che nel nostro Paese c’è una carenza di atleti italiani emergenti in questo settore, quindi si è deciso dopo sedici anni, ( rispetto al mio esordio politico e quindici dal Suo insediamento da Presedente) di ricorrere ai ripari, cioè di reclutare atleti minori dalla scuole elementari, per poterli formare potenziali campioni del domani.

Concludo, Ingegnere, MEGLIO TARDI CHE MAI!

P.S. : strano ma vero, arrivate sempre tutti secondi al traguardo…anche questo settore è stato Sputtanato.

Ossequi, Pietro Sabato, Lo Sputtanator

Nota per Frizzoli: il quadro politico ASINIS è ormai completato, spero non ci siano altri personaggi da sputtanare.

Ciao Pietro

Ed ora il colpo finale, l’allegato epocale del 19 Maggio 2001, il miracolo…

Roma, 19 Maggio 2001

DA: Pietro Sabato

A: ANSA

“Utopia”

Oggetto: Sistema di insegnamento per i giovanissimi che intendano avvicinarsi al mondo dello sport, secondo l’idea politica del Partito Italiano Nuova Generazione.

Io sottoscritto Pietro Sabato, Presidente del Partito Italiano Nuova Generazione, ricordo innanzi tutto a tutti i colleghi e colleghe dei partiti politici vincitori e vinti, che il mio partito è stato il primo partito in Italia che ha aperto per primo la campagna elettorale, esordendo con il primo volantino politico comunicato all’Ansa e ai cittadini romani il 30 luglio 2000, i cui contenuti tengo a precisare, sono stati successivamente in parte condivisi sia dalla Casa della Libertà sia dagli altri partiti. Il nostro partito come da comunicato dell’11 Aprile 2001, sebbene non sia stato inserito nelle liste elettorali, per la mancanza di disponibilità di mezzi di informazione, è lieto ugualmente di comunicare con questo mezzo di informazione popolare e permettersi il lusso di dare dei consigli utili ai grandi politici, per realizzare con pochi denari quanto descritto nell’oggetto.

Come sopra detto, in riferimento al nostro primo volantino, divulgato il 30 Luglio 2000 alle ore otto del mattino( si veda nostro sito in versione italiana e inglese) al punto n.2 del volantino si descrive il modo di promuovere le attività sportive dei giovani, al riguardo il Partito Italiano Nuova Generazione, come da Statuto, si prefigge lo scopo di assicurare all’individuo minore, appartenente a qualsiasi etnia e classe sociale, la dignità di esprimersi attraverso gli sport desiderati, praticandoli gratuitamente, a spese della collettività, dalla età di anni 5 fino alla maggiore età. A questo proposito ricordiamo nel volantino la citazione in latino MENS SANA IN CORPORE SANO.

SANO NEL CORPO E NELLA MENTE. Realizzando il nostro programma politico difficilmente vedremo in un prossimo futuro uno di questi ragazzi scippare, rubare o drogarsi. Se volgiamo uno sguardo verso i nostri figli, ci accorgiamo che la maggior parte di loro, sono obesi e portatori di varie malattie, causate nella maggior parte dei casi dalla scarsa attività fisica. Se vogliamo quindi che i nostri figli crescano sani nel corpo e nella mente, questa è l’unica strada del successo sulla vita. Eviteremo per loro la trappola della droga.

Dopo questa breve introduzione, io sottoscritto Pietro Sabato dichiaro sotto giuramento al cospetto di tutti gli italiani che andranno a consultare il mio sito, che il 15 Maggio 2001, ho fatto in prima persona una esperienza sensazionale alla veneranda età di 59 anni, iscrivendomi a pagamento ad un corso di tennis collettivo, presso il circolo dove sono solito giocare quasi tutti i giorni, allo scopo di verificare di persona il modo di organizzare l’ insegnamento degli sport ai giovani e giovanissimi e si è verificato un episodio che merita veramente di essere raccontato, naturalmente sempre asserendo il vero e sotto giuramento: (tanto, promettere o giurare, oggi va di moda e frutta parecchio) prima di iniziare a raccontare l’accaduto, faccio una breve premessa: circa quattro anni fa, prima di interessarmi di politica, nelle poche ore libere a mia disposizione, organizzai a mie spese un corso di tennis per ragazzi, figli di amici di famiglia, avvalendomi della collaborazione di un maestro federale di tennis,( il sottoscritto come riferito nel sito è invece maestro federale di tennis tavolo cioè ping pong) che pagavo di volta in volta con denari contanti ed esattamente L. 35000 ogni ora. Purtroppo il corso ebbe una breve durata, solo alcuni mesi del periodo estivo, per svolgere a pieno questa attività considerando che sono titolare di una azienda artigianale ove sono titolare imprenditore, segretario, progettista grafico, operaio specializzato – litoimpressore - e fattorino, è facile dedurre che occorreva oltre al denaro anche il tempo materiale per dedicarmi a tutto raggio in questa impresa. Fatta questa premessa, ricordo che nello stesso periodo in cui svolgevo questa attività stressante di volontariato sportivo, per rilassarmi e concedermi un vero divertimento, telefonai alla direzione del circolo di tennis (dove sono conosciuto sia come persona, sia dal modesto livello agonistico di gioco) e prenotai un campo, con la preghiera di trovarmi anche un compagno del mio stesso livello con cui giocare per due ore e coronare così il meritato ed ambito svago. Vi assicuro che quando si insegna, soprattutto ai principianti non ci si diverte affatto, si è costretti continuamente a chinarsi a raccattare le palline. Giunto al circolo con una voglia sfrenata di giocare, la direzione mi assegna un compagno di gioco, un trentenne aitante che non conoscevo, ma subito dopo il primo scambio mi accorsi con grande sgomento, che il suo livello di gioco rispetto al mio era inferiore del 99,9%, signori Italiani, Vi giuro mi sembrava di giocare con un cuoco che con la padella si diverte a lanciare in aria la frittata, così irritato e già saturo di raccattare le palline dalla mia precedente attività di volontariato sportivo, lo piantai in asso uscendo subito dal campo, dimostrandomi così un vero maleducato e suscitando in lui un vero grave trauma psicologico che tuttora lo perseguita, signori Italiani, questo giovanotto ormai padre di due figli, prende ancora lezioni di tennis, con la speranza di battermi un giorno e vendicansi così, dell’offesa ricevuta. Ebbene signore e signori, Vi sembrerà una telenovela alla beautifull, ebbene, questa stessa persona la ho rincontrata dopo quattro anni, ripeto il 15 Maggio 2001 come sparring partner nel mio corso di tennis, sempre più scarso di prima, goffo nei movimenti tennistici e dimostrandosi aggressivo, usando un linguaggio poco forbito nei miei confronti, giustamente, per l’offesa ricevuta quattro anni fa, pertanto colgo l’occasione per scusarmi pubblicamente. Lo sport purtroppo è razzista, soprattutto quando in gioco c’è il prestigio e il divertimento personale, non lo è invece quando lo si insegna. In breve, pace fatta, durante questo corso di tennis a pagamento ho fatto volontariamente con l’autorizzazione e accorgimenti tecnici del maestro federale da sparring partner a questo signore e ho provato un sommo piacere e non per discolparmi dell’offesa arrecatagli tempo fa, ma dal piacere stesso di insegnare, pur se invano in questo caso specifico, come subito dopo riferitogli negli spogliatoi con il mio solito modo ironico, consigliandolo fraternamente di spendere i suoi soldi in altre attività sportive, poiché il tennis per lui è e resterà per sempre un’utopia. Questa volta abbiamo riso in due e senza rancore, a volte la verità non fa male, se giustificata e riferita in un determinato modo. Concludo quindi, che dovendo organizzare centri di insegnamento sportivi, basterebbe per tantissimi allievi un solo maestro federale regolarmente retribuito dalle autorità competenti, e incentivare con vari premi gli allievi stessi di livello superiore, che dopo aver esplicato la loro attività agonistica al proprio livello, diventerebbero a loro volta insegnanti di allievi di livello inferiore e così via sino ad arrivare al livello del cuoco, che con la padella lancia in aria la frittata. Mi scuso di essermi dilungato in fatti secondari che sicuramente non Vi interessavano sapere, sacrificandoVi così nella lettura di questa lunga lettera il cui significato, si poteva esprimere in un solo rigo. Siamo nel 2001, è mio modesto parere che questo modo di fare politica dovrebbe essere positivo, in questo modo dovrebbero esprimersi i politici della nuova generazione, cercando di fare se possibile meno promesse o giuramenti pagani.

Si ai vigilanti di quartiere, ben inteso! Solo come specchietti per le allodole, ma se si vuole veramente risolvere il problema droga e delinquenza, bisognerebbe andare a monte, cioè preparare le nuove generazioni sin dal tenera età ad affrontare la vita con gioia e serenità, come?

Promovendo attività sportive coadiuvate da altri interessi, quali la musica, la tecnologia digitale, etc., seguiti da professori qualificati e maestri di sport=maestri di vita.

La strada e l’ozio uccidono i giovani.

Il presidente

Pietro Sabato

Roma, 20 Maggio 2016

Voce Narrante

In riferimento alla mia relazione del 2 Aprile scorso, riscontrabile a pagina n. 1868 di questo supplemento, le mie benedizioni dopo 48 giorni, sino alla data odierna, si sono avverate.

Oggi 20 Maggio 2016, una violenta grandinata si è abbattuta sulla mia città natale, Putignano in Provincia di Bari. Danneggiata fortemente l’agricoltura. C’è stata gente che ha pianto vedendo il suo orticello distrutto. DIO C’ E’.

Pietro Sabato

Roma, 21 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 12,00

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Parlamento Europeo, alla cortese Attenzione dei Dottori Gian Paolo Meneghini di Roma e del Direttore di Milano. E mail diretta.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Primo oggetto: Gaudemus igitur iuvanes dum sumus - ovviamente nello spirito, parlo per me stesso sebbene mi avvicino all'età del compianto Pannella, altra fatalità, il grande contestatore è volato in celo, proprio oggi 19 Maggio nel primo pomeriggio, dopo che il sottoscritto in mattinata ha divulgato la relazione Miracolo. (Perifrastica attiva) Sembrerebbe di aver ricevuto una eredità, quella di proseguire il cammino di contestatore, sebbene da tempo, da circa 17 anni svolgo incessantemente.

Secondo Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 20 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Viaggio… Pilota… Stadio… Studio… Manhattan…e la Soluzione della Ghigliottina è stata: PROGETTO.

Pacco e Contropacco…

Carissimo Frizzoli, annulla il primo invio di questa mattina, in quanto le quattro pagine erano illeggibili, ho ingrandito il tutto e raggruppato in un'unica relazione.

Quindi, questa è la prova schiacciante del recentissimo plagio che ho subito dalla Federazione Italiana Tennis.

Concludo, grazie per le opzioni e la soluzione della Ghigliottina di ieri sera. Ma la domanda sorge spontanea: mi chiedo perchè questi signori del Potere ancora devono studiare il mio caso? Non sono sufficienti tutti questi sputtanamenti per decretare tutti i plagi che ho subito, incluso questo di oggi in allegato di sedici anni prima, cioè, del 14 ottobre del lontano anno 2000?

Il tutto è pubblicato nel sito web del partito, in data epocale, al decimo rigo, dal titolo: PACCO CONTRO PACCO…

Grazie per il Vostro sostegno, alla prossima.

Ciao Pietro