Roma, 25 Febbraio 2001

CRONACA RIFERITA ALLA SFILATA DEI CARRI ALLEGORICI
DEL 25 FEBBRAIO 2001, DAL TITOLO "PALIO ELETTORALE".

 

Il sottoscritto Pietro Sabato Presidente del Partito Italiano Nuova Generazione unitamente al suo stretto collaboratore Sig. Gelsomino, (personaggio fantomatico, interpretato dallo stesso Presidente, Pietro Sabato) augurano a tutti, buon divertimento. Vi informiamo, che le maschere allegoriche che oggi vediamo, sono state esposte, dal 26 Dicembre 2000 ad oggi, sul terrazzo della sede del Partito Italiano Nuova Generazione, di via Cropani 49, dando luogo ad una attività politica, tale da costituire una manifestazione, che si ripeterà ogni anno e negli anni a venire, denominata
IL PITALE DI CRETA, avvenuta appunto, il 6 GENNAIO 2001, e a tale riferimento sono stati distribuiti alla cittadinanza circa 600000 volantini, chi non l’avesse ricevuto è invitato a chiederlo ai nostri collaboratori, oppure molto più comodamente a casa, collegandosi al nostro sito www.nuovagenerazioneroma.it all’indice attività del partito. Oggi 25 Febbraio 2001 ultima Domenica di carnevale, con queste stesse maschere allegoriche, unitamente ad altre due nuove maschere di carattere, daremo luogo ad un’altra manifestazione carnevalesca, dal titolo" IL PALIO ELETTORALE DEL 2001", con tutte le sue regole sportive tradizionali (è ovvio che si tratta di una burla, i trattori nella partenza partiranno lentamente quasi a passo di formica, sino al traguardo, dove saranno superati da don Chisciotte con passo più veloce, tale da superare i due trattori e tagliare per primo il traguardo). La competizione, sarà formata da due maschere allegoriche rappresentanti i due leader politici, del centro destra e del centro sinistra, entrambi, trainati rispettivamente da due trattori e dal cavaliere Don Chisciotte. Vogliamo puntualizzare che questul’ultimo è un Don Chisciotte dinamico, preparato e più agguerrito del Don del passato. Ultima maschera di carattere, che aprirà la sfilata e che non farà parte del palio elettorale, sarà una coppia di giovani sposi in abiti Veneziani del 1300, riferendoci così, al famoso carnevale di Venezia, e al carnevale di Putignano, per quanto riguarda la provenienza delle due maschere allegoriche che rappresentano i due leader politici.In seconda fila allineati rigorosamente sui canapi, i due leader, a bordo dei rispettivi abitacoli di fortuna, il leader del centro destra amante dei transatlantici, purtroppo, naufrago nella barca di Dalema, e il capo stazione del centro sinistra avendo deragliato con il suo trenino e pur di portare a termine la sua campagna elettorale, si è accontentato di questo umile mezzo, ma sempre più comodo del suo vecchio motorino, ed infine in ultima posizione, il cavaliere Don Chisciotte, nella veste di un cavaliere del palio di Siena, vogliamo puntualizzare che non è nostra intenzione sminuire oppure ironizzare il palio di Siena, manifestazione dall’alto significato morale e sportivo che alimenta da secoli, gli animi del nobile popolo senese, è solo il mezzo per ironizzare, i due leader metaforicamente presenti, e altri personaggi sportivi con i relativi mass media che li sponsorizzano.Ascoltando di seguito la presentazione ufficiale dei concorrenti del primo Palio elettorale del 2001, capirete i soggetti interessati alla satira politica promossa dal Partito Italiano Nuova Generazione. Primo, il cavalier don chisciotte, che per dimostrare a tutti i cittadini del mondo il suo instancabile attaccamento ai principi morali e civili dei cittadini, mostra in palese evidenza l’operato svolto in soli due anni di attività politica, incollandosi sulla giacca della festa, un terzo delle raccomandate spedite in tutto il mondo e a tutte le autorità possibili e immaginabili per risolvere alcuni problemi ambientali, locali e di carattere nazionale, tutt’oggi irrisolti; il don voleva incollare le restanti ricevute delle raccomandate postali, su un telo di stoffa, per poi guarnire il dorso del suo cavallo, ma quest’ultimo si è rifiutato scalciando, si tratta solo di carta straccia ha detto, nitrendo, e l’orso bramendo ha risposto, sono molto felice del mio stato d’essere. Ora passiamo alla presentazione dei veri concorrenti: alla guida del trattore del leader del centro destra, il pilota scemunit, alla guida del trattore del leader del centro sinistra il pilota rimbambit ed infine il cronista qui presente rincoglionit, unitamente al pubblico presente e a tutti i cittadini del mondo in collegament, tanto per fare rima, con scemunit, rimbambit e rincoglionit. E ora, si dia inizio al palio, forza, che si tirino su i canapi. I signori concorrenti sono pregati di allinearsi scrupolosamente sulla linea di partenza. Il leader del centro destra e pregato di prendere posizione sul lato sinistro della carreggiata stradale, il leader del centro sinistra sul lato destro della carreggiata stradale, tanto per imbrogliare le carte, ed infine il cavalier don chisciotte, fuori dai canapi, che partirà in rincorsa, come si conviene nella tradizione secolare sportiva del palio di Siena. Il traguardo sul filo di lana sarà allestito in via tuscolana all’altezza del cinema Atlantic. VINCA IL MIGLIORE!

Buon divertimento a tutti. Prima di dare il via a questa manifestazione carnevalesca vogliamo fare tutti insieme un piccolo bramito in onore di tutti gli orsi del mondo? Attenzione stiamo per giungere in prossimità del traguardo,chi taglierà per primo il traguardo? Attenzione, scemunit alla guida del trattore del leader del centro destra, naufrago nella barchetta di Dalema, viene superato da alcuni metri dal pilota rimbanbit che traina il capostazione del centro sinistra, ma vediamo giungere il cavalier Don Chisciotte con una andatura allegra che taglia così il traguardo, aggiudicandosi il primo premio dell’ambito Palio elettorale del 25 Febbraio del 2001. Salutiamo tutti i cittadini che ci hanno seguiti augurandoci, la piena collaborazione inviando alla sede del Partito Italiano Nuova Generazione, i propri dati anagrafici e rendendosi disponibili per la vidimazione di circa 1000 firme, per avere la possibilità di candidare il cavalier Don Chisciotte alla carica di Primo Cittadino di Roma. Certi della vostra collaborazione, salutiamo tutti i cittadini e in particolare tutti i bambini e la nuova generazione che si accinge per la prima volta al voto. Siamo tutti Don Chisciotte, riscattiamo insieme questo cavaliere, che dopo tanti secoli pur avendo combattuto contro i mulini a vento, torna di moda nel portare ai nostri tempi, gli stessi problemi del passato e la stessa energia che muoveva i mulini a vento, che presto sarà trasformata in energia pulita, denominata, eolica.

Il Presidente del Partito Italiano Nuova Generazione, Pietro Sabato, vi aspetta il prossimo anno al terzo carnevale di Roma.

Pietro Sabato

 

Torna all'indice