Roma, 30 Luglio 2016 ore 8,26

DA: Pietro Sabato

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: Urge chiarimento in relazione all’evento della scorsa serata, trattasi dell’ennesimo ripensamento?

Carissimo Amadeus, ieri c’e stata la via Crucis di Papa Francesco, e quindi non è andata in onda la tua trasmissione, ma sono dubbioso e quindi vorrei sapere cosa è successo? Per l’ennesima volta si è inceppata la macchina della riconciliazione? Intanto ieri per la gioia credendo fosse un giorno particolarmente fruttuoso, per pranzo ho mangiato circa mezzo chilo di lenticchie, infatti in questo momento sono con il portatile a scriverti in bagno. Ma è di importanza vitale che durante questa serata urge un chiarimento il più esplicito possibile, altrimenti come ben sai sono deciso a proseguire la mia lotta, con i miei consueti sputtanamenti in mondovisione.

Concludo, non potrò mai tollerare quest’ultimo affronto. Dov’è il posto da Favola? Oppure il Posto d’onore? Lo spazio è in Corso, cioè Presente? Sono trascorse 48 ore e non ho ricevuto nessun avviso di Chiamata.

Per rinfrescare la mente l’allegato dell’altro ieri…

Ciao Pietro

Roma, 28 Luglio 2016 ore 20.33

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 28 Luglio 2016: Codice d’Onore…

Posto d’Onore… Spazio… Corso… Presente…

Carissimo Amadeus, dai messaggi subliminali di questa serata è straordinariamente palese che siamo finalmente alla resa dei conti, si parla di codice d’onore, di posto d’onore ed infine, di spazio in corso, quindi imminente.

Concludo, sperando che non si torni indietro come i gamberi, ma con questi messaggi subliminali, sarà veramente difficile smentire tutto.

Carissimo Amadeus, ti ringrazio per la tua collaborazione e quella di tutti Voi della RAI, veramente un ottimo lavoro, una encomiabile fatica che dura da tre anni e finalmente ha raccolto i suoi frutti, la verità, così come ci racconta la storia prima o poi emerge sempre sulle ingiustizie. Quindi è stato rispettato il codice d’onore da una Istituzione di Informazione Pubblica, che a spada tratta è scesa in campo in difesa del cittadino.

Ciao Pietro

Roma, 30 Luglio 2016 ore 20,16

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 30 Luglio 2016: Pettinare le bambole… posto al Sole… Primo Atto… Bella … Morosa… Ritardataria…

Primo atto… l’essenziale è iniziare…

Carissimo Amadeus, è facile intuire che vi state impegnando per risolvere questa situazione, quindi, non state pettinando le bambole. Inoltre, è buono sapere che è disponibile un posto al sole, ed infine la bella… morosa… è ritardataria.

Concludo, pertanto mi tocca zittire ed aspettare come sempre il giorno giusto del giudizio.

Ciao Pietro

Voce Narrante

Pietro si è accorto di aver preso una cantonata, meglio dire: fischi per fiaschi, pertanto la replica alquanto allarmante e notturna…

Roma, 31 Luglio 2016 ore 0,35

Da :Pietro Sabato

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: il messaggio Subliminale : Un posto al Sole, ha suscitato un gravissimo sospetto, infatti…

Carissimo Amadeus, non sentendomi sicuro di uno tra i messaggi subliminali di ieri sera, sopra evidenziato, per sicurezza ho dovuto indagare consultando in rete la recensione del film: Un posto al Sole, di cui allego il sunto.

La Recensione del Film: “Un Posto al Sole”

George Eastman, giovane privo di mezzi, cerca di farsi strada nella vita. Se non avesse tra i piedi una ex fidanzata, operaia e per di più incinta, convolerebbe subito a ricche nozze con una bella ereditiera. Allora progetta di liberarsi di lei durante una gita in barca, ma se ne pente. La ragazza scivola però in acqua e muore. Al processo George viene riconosciuto colpevole.

Quindi se il tutto è riferito al sottoscritto risulterei colpevole, ma ditemi di cosa? Quindi tutte queste baggianate che vi siete inventate, donne in cinte etc etc, mi fa capire che per la centesima volta siamo al punto di partenza, e siamo quindi di nuovo in guerra?

Concluderei esortandoVi a definire una volta per tutte la Vostra posizione.

Ho appena finito di consultare la recensione, sono le 0,35 del 31 Luglio 2016.

Su via, comportiamoci da Uomini e non da Buffoni.

Ciao, Pietro

Voce Narrante

Infatti, Pietro preso dallo sconforto, spolvera le vecchie amicizie, disturbando un suo vecchio amico Avvocato.

Roma, 31 Luglio 2016 sono le ore 18,00

DA: Pietro Sabato

A: Avv. di Cassazione Marco Giontella

Carissimo Marco, devo confessarti che quindici giorni fa avevo intenzione di inviarti queste relazioni, che mi pregio di allegare, ma prima volevo rintracciare Roberto (il fratello maggiore dell’Avvocato, con cui in gioventù ho condiviso una vita sportiva e vacanze da sogno, siamo stati amici di vecchia data, che poi ognuno ha preso la propria strada, e quindi si è persi di vista da decenni) per avvisarlo e quindi ti avrebbe parlato delle mie beghe. Ma quando tramite la rete ho scoperto che il 30 aprile scorso Roberto è stato coinvolto in un incidente stradale mortale, mi è crollato il mondo addosso. Quindi ho desistito a chiederti questa consulenza, contattandoti solamente per farti le condoglianze, dopo questo lutto non mi è sembrato opportuno disturbarti. Ma come leggerai il tuo aiuto professionale, e limitatamente semplificato, in quanto leggerai queste pochissime pagine, circa 18 minuti del tuo preziosissimo tempo.

Concludo, a modo mio, ti prego Carissimo Avvocato Marco Giontella non mi chiedere la Parcella!

Oggetto: Ti Chiedo una grande cortesia se leggendo questa pratica potrai riscontrare la possibilità di venirne a capo e di essere risarcito, quindi, se il messaggio ti giunge positivo, fammelo sapere, altrimenti non mi devi neppure telefonare. Io capirò e proseguirò come sempre il mio cammino a prenderli per i fondelli fino a vita natural durante, incluso anche il Papa. Infatti insieme ad un Notaio, sto preparando lo Statuto per fondare una nuova chiesa cattolica, veramente povera, e dipendente, che vieta l’accumulo di denaro e di beni immobili donati, invece da devolverli od impiegarli nel giro di pochi giorni, in beneficenze fattibili, e documentabili. Ovviamente soggetta a continui controlli da parte delle Istituzioni di tutti gli Stati del mondo in cui sarà accettata, come Istituzione Religiosa.

Il PAPA predica bene e razzola male, rivolgendosi ai giovani dice di non essere ambiziosi e di non desiderare il successo a tutti i costi, invece lo Stato del Vaticano, nei secoli ha accumulato tesori inestimabili, ed è lo Stato più ricco del mondo, ed ha il braccino più corto del mondo, non scuce neppure un soldo bucato di un quattrino se prima non ne ha incassati milioni.

Quindi c’è qualcosa che non quadra nel sistema del cattolicesimo attuale. Ho pensato quindi ad uno nuovo metodo di concepire il cattolicesimo decidendo di fondare una nuova Chiesa, che denominerò: La Chiesa di Pietro, Cattolica SABATO SALOMONICA, che sicuramente riuscirà a ridimensionare le fandonie che predica PAPA FRANCESCO.

Concludo, fammi sapere se c’è fattibilità, oppure un abbraccio a risentirci in altre occasioni. Di seguito alcuni allegati, il secondo non è stato ancora pubblicato, ma sono in procinto di farlo. Ripeto, se la situazione ti convince ho altri documenti importanti da esibire, ci sono due poster che parlano chiaro, da soli vincerebbero tutte le cause del mondo.

Ciao Pierino

Lo Sputtanator…

Roma, 18 Luglio 2016

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Procura della Repubblica Italiana, Piazzale Clodio, 12 Roma, raccomandata a mano, alla Cortese Attenzione del Procuratore Generale Dott. Giuseppe Pignatone e del PM Dott. Giovanni Musarò a cui è stata affidata la mia variegata denuncia del 30 Marzo 2016 Procedimento N. 4429/ 2016 K.

A: Ansa ed ai maggiori Quotidiani Nazionali, Internazionali e Reti Televisive.

Egregio Procuratore Dott. Giuseppe Pignatone ed Egregio Dott. Pubblico Ministero Dott. Giovanni Musarò, sono trascorsi circa quattro mesi dalla mia variegata denuncia elencata in indirizzo, ed ancora non si vede la luce. Intanto aggiungo altri elementi utili per definire queste mie variegate controversie, cercando di farmi capire con queste pochissime relazioni allegate e con delle immagini satiriche in due diversi poster che mi pregio di consegnare brevi mano, di cui: il Poster ASINIS aggiornato F.to metri 2,35 x metri 1,35 di larghezza, dove in fondo a sinistra è stato immortalato un nuovo ospite, trattasi del Presidente della Federazione Italiana Tennis, l’Ingegnere Angelo Binaghi, che anche Egli, come tutti gli altri componenti raffigurati, come leggerà, ha provato a trafugarmi un altro mio brevetto umanitario.

Inoltre allego aggiornato il volantino Sputtanator F.to cm. 24,00 x cm 33,00 dedicato all’ impostore Genovese Beppe Grillo, il conquistatore del Comune di Roma.

Concludo con una Prece, di essere avvisato in caso di Archiviazione.

Ossequi,

Il Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione, Pietro Sabato

Aggiungo una maglietta epocale del partito riferita al Poster ASINIS.

Nota: oggi 18 Luglio alle ore 9,30 circa ho consegnato bervi mano negli uffici preposti della Procura di Roma di Piazzale Clodio 12, i seguenti allegati, tranne il poster ASINIS e la relativa maglietta epocale di riferimento del Partito. La segreteria del PM Dott. Giovanni Musarò ha ritenuto opportuno di non accettare questa nuova ed originale nuova pubblicazione.

Di seguito gli allegati…

Roma, 16 Luglio 2016 ore 11,58

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Primo Oggetto: oggi in Turchia un clamoroso Colpo di Stato.

Secondo Oggetto: altra clamorosa buca, è inutile perdere tempo, dalle rape non si ricava sangue.

Anche le Pulci hanno la Tosse, ma è anche vero che hanno ottime orecchie e che orecchie, inoltre sono delle eccellentissime narratrici…

Carissimo Amdeus fin quando in Italia vigerà la democrazia, il sottoscritto non smetterà mai di sputtanare il nostro sistema di informazione pubblico ed amministrativo, infatti molto presto tutto il mondo saprà come la pensa il sottoscritto, di seguito le recentissime relazioni riviste e corrette in merito ai nostri 23 morti connazionali pugliesi e tanto, tantissimo altro.

Ciao, Pietro

Inviato: lunedì 4 luglio 2016 23.34

Da: Altro Consumo, per tutti gli inquilini [mailto:info@ec.panoramica-web.it]

A: Pietro Sabato

Oggetto: Nuovo regolamento condominiale

Roma, 12 Luglio 2016 ore 10,44

DA Pietro Sabato

A: Altro consumo a mezzo E mail

Oggetto: Riscontro di Pietro Sabato, del 12 Luglio 2016, ore 10,44

Egregi, di Altro Consumo conosco bene il vostro regolamento condominiale, ma debbo constatare che le vostre leggi che proponete sono tutte leggi predisposte per escogitare solo truffe ai danni delle minoranze. Invece leggendo la mia relazione di appena due pagine, che vi propongo in allegato, dovete ammettere che è questa la strada giusta, per debellare definitivamente questa segregazione secolare, che vige dai tempi del Gobbo.

Aspetto con ansia il Vostro Riscontro., ovviamente sempre se qualcuno di voi avesse gli attributi per poter replicare.

Ossequi da parte del Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione,

Di seguito l’allegato promesso…

Roma, 4 Luglio 2016 ore 20,27 e rinviato il giorno successivo, il 5 Luglio alle ore 8,33, aggiornato con un carico da 11, secondo il gioco della BRISCOLA.

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

C. P. C. : Parlamento Europeo, alla cortese Attenzione dei Dottori Gian Paolo Meneghini di Roma e del Direttore di Milano. E mail diretta.

Oggetto: riferimento Menù della serata del 4 Luglio 2016: essere parte in Causa…

Carissimo Amadeus, sicuramente secondo il mio punto di vista sarebbe il massimo essere parte in causa, e quindi se vincitore mi sentirei orgoglioso per essermi battuto per una giusta causa, e di essere stato sempre all’altezza della situazione in ogni singola controversia, vincerle tutte ed in un colpo solo sarebbe il massimo traguardo mai raggiunto durante il mio calvario politico, che si protrae da ben oltre 16 anni.

Ripeto, sono felicissimo di far parte in causa in queste molteplici controversie, sopratutto quella decennale consumata in casa mia, cioè nel mio stesso condominio, sebbene sia la minore onerosa, ma è la più grave dal punto di vista morale. Non si può capire la sofferenza che si prova, da 18 anni entrando in casa propria, in ogni momento del giorno e sapere di essere derubato dai tuoi stessi vicini, inquilini. Spero che il Giudice diffidi l’amministratore attuale ed affidi al sottoscritto a costo zero la gestione del mio condominio. Sarebbe ora di reprimere tutte queste lobby mafiose che opprimono i più deboli, difendere la proprietà è un sacro diritto inalienabile sancito dalla nostra Costituzione. Quindi si approvi una legge condominiale che preveda di dare la facoltà ad un singolo proprietario in seno al suo stesso condominio, di dimettere seduta stante l’amministratore colto con le mani nel sacco, sebbene sia stato votato dalla maggioranza, ed assumersi direttamente la responsabilità di condurre il management del suo condominio. Quale maggiore garante costituito da un proprietario di un appartamento, ripeto in seno al suo stesso condominio? Chiunque potrebbe tiragli le orecchie in caso di mala Gestione e quindi risarcire i suoi coinquilini. In sintesi, se io Proprietario unitamente alla maggioranza dei miei condomini, per amministrare il proprio condominio, eleggiamo un amministratore esterno, ebbene che sia lecito, ma se questo signore mi accorgo che ha dei comportamenti truffaldini, dovendo difendere la mia proprietà, posso seduta stante, e senza l’appoggio della maggioranza, di dimettere l’amministratore, ed assumermi pienamente la responsabilità civile e penale della conduzione del mio condominio. Un Garante di si fatta specie, cioè, costituito da un proprietario di un immobile, che si assume tale responsabilità, non è stata mai prevista dalle nostre leggi amministrative, vale a dire che, chi ruba Paga i danni, oppure va in GALERA. Una legge chiara espressa con pochissime parole, che potrebbe essere applicata anche negli appalti pubblici, leggi trappola in vigore da sempre, che fanno acqua da tutte le parti. Tutte costituite da vere e proprie supercazzole Tognazziane di duecento pagine inconcludenti e tendenzialmente finalizzate a tutelare gli appaltatori truffaldini. Basta dare uno sguardo in ogni angolo del nostro Paese e notare moltissime opere incompiute, dove nessuno è il colpevole. Imbrogli burocratici costituiti da un giro vizioso di sub appalti, ad esempio l’imprenditore che vince la gara di appalto di una opera pubblica, dopo aver detratto la sua onerosa mazzetta, ha la facoltà di cedere l’appalto ad un’altra società minore e se ne lava le mani come Ponzio Pilato, senza incorrere in alcuna penale in caso di inadempienza di fine lavori, la stessa operazione truffaldina si ripete da parte del secondo sub appaltatore, che dopo aver detratto la sua mazzetta, cede l’opera ad un terzo appaltatore, a cui sono rimaste le briciole, che inizia i lavori e subito dopo fallisce e chiude i battenti, e nessuno tra tutti è il responsabile. Ma a rimetterci è sempre Lo Stato Pantalone, cioè, noi tutti cittadini.

Concludo, carissimo Amadeus questa è una CUCCAGNA che deve finire, siamo stanchi di subire queste ruberie! Non è concepibile che un estraneo, cioè un amministratore esterno, senza il singolo consenso di un solo condomino proprietario di un immobile, possa con prepotenza amministrare la sua Proprietà. Situazioni repressive che accadono anche nelle repubbliche delle banane.

Ciao Pietro

Nota: sarebbe una bella storia di vita vissuta da raccontare in diverse puntate in TV.

Basta raccontare fiction, è ora di iniziare a raccontare delle verità per migliorare la vita dei cittadini. Questo sarebbe un modo evolutivo da mettere subito in atto per tutelare soprattutto i portafogli dei più deboli.

Pietro, Lo sputtanator

Roma, 12 Luglio 2016 ore 20,06

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: alle ore 11,30 di oggi 12 luglio 2016, La Puglia è stata colpita da una gravissima sciagura, due treni, che corrono sullo stesso binario coprendo la stessa tratta di circa 10 Km, di andata e ritorno, Bari – Barletta, si sono scontrati frontalmente. Una vergogna indicibile per un Paese come il nostro che esporta tecnologia ferroviaria in tutto il mondo.

Carissimo Amadeus, oggi ascoltando i diversi telegiornali in merito a questa sciagura, è trapelato che svariati milioni di fondi europei sono stati stanziati nel 2008 per questa tratta ferroviaria, ed i soliti noti, durante questi otto anni hanno totalmente lapidato, meglio dire trafugato tra mazzette varie questi denari della comunità europea. Quindi addio alla realizzazione della seconda tratta ferroviaria. Ormai è un rituale malefico che colpisce il mio Paese, in cui solo quando accadono queste disgrazie si scoprono altarini di ormai quotidiana corruzione.

Carissimo Amadeus oggi per una fatale coincidenza ho visto in TV un Film degli anni 70, titolato: La POLIZIOTTA, interpretato magistralmente dalla nostra beata Mariangela Melato. La trama si addice alla sciagura di oggi, dove viene evidenziata in modo eclatante la corruzione che vigeva in quei tempi nell’ ambito dell’amministrazione pubblica. Quindi chi vede oggi questo film, nulla è cambiato, ma per le persone che sono abituate a rigare correttamente nella vita, cioè con l’animo sereno, ad esempio, come il sottoscritto, Pietro Sabato, che ogni sera non avendo peccati da redimere mi addormento subito come un angioletto, inoltre, mi stupisco che sebbene avessi già compiuto 74 anni, ho pochissime rughe in viso e tantissimi capelli. Quindi a questo punto mi accontenterei di vivere il finale di questo film molto educativo e cioè, di ritirarmi nel fondo di ZIO NICOLINO…

Ciao Pietro