Tredicesima parte PARTE SUPPLEMENTO

Roma, 3 Maggio 2016

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione la Vita in Diretta, alla cortese Attenzione della conduttrice Cristina Parodi e del conduttore Marco Liorni, E mail diretta

A: RAI UNO - Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi, a mezzo E –mail Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

C.P.C. : Checco Zalone a mezzo E mail diretta

Il Mezzo Busto di Checco Zalone in allestimento…

Primo Oggetto: dopo i secolari monumenti dedicati ai grandi personaggi del Passato, sebbene discutibili, come Giuseppe Garibaldi, ladro di cavalli, Camillo Benso Conte di Cavour, grande Puttaniere, ed altri personaggi Reali del Nostro Paese, che sicuramente non si sono contraddistinti come dei veri benefattori del popolo, quindi nel nostro tempo, ben presto avremo anche il Busto dell’Attore comico, mio conterraneo: Checco Zalone, a cui auguro tutto il bene del mondo.

Secondo Oggetto: RAI UNO – La Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 2 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Saltare… Mille… Palla… Ragazza… Fumo… e la soluzione della Ghigliottina è stata: OCCHI.

Di seguito, il commento del primo oggetto:

carissimi conduttori della trasmissione La Vita in Diretta, vorrei capire se la Vostra è stata una ennesima provocazione, inviandomi un messaggio subliminale, costituito dallo scenario televisivo di seguito descritto:

ieri ad un certo punto della vostra trasmissione avete dedicato uno spazio di circa 15 intensissimi minuti, osannando le gesta del Grande Comico, mio conterraneo, Checco Zalone, a tal punto di indire una gara tra gli scultori italiani, di creare un busto in omaggio al grande Checco, per aver incrementato le presenze dei cittadini nei Cinema Italiani, e di conseguenza di aver incassato cifre stratosferiche che si aggirano intorno ai 70.000.000,00 milioni di euro. Addirittura un cittadino intervistato durante la trasmissione, ha dichiarato che non andava al Cinema da circa trenta anni, dai tempi del colossal: “ I Dieci Comandamenti”, illo tempora, durato quattro ore, invece il Grande Checco, ha divertito tutti in meno di due ore.

Quindi senza nulla togliere al talento di Checco Zalone, cioè la possibilità di essere immortalato con un mezzo busto, da essere successivamente esposto in un cinema del Suo Paese Natale, Capurso, in Provincia di Bari, appena trenta Km dal mio Paese natale, Putignano.

Pertanto assodate le capacità artistiche di Checco Zalone, vorrei ricordare che anche il sottoscritto vorrebbe togliersi uno dei tanti sassolini dalla scarpa, che svelerò di seguito nel secondo oggetto:

carissimo Frizzoli, e dirigenti Rai vorrei ricordarVi che in una recentissima mia relazione ho parlato della possibilità di essere immortalato interamente nei miei:

m. 1,69 centimetri di altezza senza le scarpe, (un perfetto brevilineo di trenta anni fa) nei vari monumenti sparsi nelle nostre città italiane, per aver apportato nelle casse dello Stato, non 70.000.000,00 milioni di euro, una pur importante cifra, che il Grande Checco è riuscito ad incassare nei cinema italiani, ma trattasi di una modesta cifra se la dovessimo paragonare su quanto il sottoscritto attualmente fa risparmiare mensilmente alle casse dello Stato, cioè, circa 20.000.000,00 milioni di euro, che sommandoli alle mensilità di fine maggio prossimo venturo e calcolando le trascorse mensilità decurtate del 20% ai novemila Giudici, in carica nei libri paga del nostro Ministero del Tesoro, dal mese di Ottobre del 2014, data in cui scattò il drastico provvedimento di restrizione ad oggi, il totale incamerato e risparmiato dalle casse dello Stato, esente tasse, al netto, è di ben 480.000.000,00 Milioni di Euro, e non sono brus colini. (Ricordando la pubblicità della Vodafon, il cui interprete è BRUCE WILLIS) Quindi è la somma che fa il Totale, diceva la Buonanima, cioè trattasi di sette volte maggiore la cifra lorda incassata nei cinema Italiani dal pur Bravissimo mio conterraneo.

Inoltre, facendo riferimento alla cifra esosa appena sopra evidenziata, di ben 480.000.000,00 milioni di euro, ho dichiarato in una recentissima relazione che pur percependo una modestissima pensione mensile di euro, 1040,00, e quindi, senza alcuna carica Istituzionale, ho superato di gran lunga la potenziale Eredità che lasciò al Suo Paese, il Puttaniere Camillo Benso Conte Di Cavour, grande latifondista e affamatore del popolo.

Concludo, quindi come da richiesta avanzata dal Grande Checco, che desidera essere immortalato inviando ai concorrenti scultori, una Sua foto preferita, dove è ritratto con una bellissima sciarpa di lana pregiata avvolta al collo. Lui se la può permettere.

Invece il sottoscritto da squattrinato desidero essere immortalato interamente dal capo al piè, da giovanotto quarantenne brevilineo, coperto da un succinto costume da bagno, quasi in modo adamitico, cioè, da diseredato, come nella foto in allegato, la stessa immagine stampata nel libro sceneggiatura : Maccarolo…. Politico da Sempre… in Vostre mani a pagina n. 95. Oppure da bimbo di appena due anni, tutte, che mi pregio di allegare.

Nota: Carissimo Frizzoli, tutte queste relazioni che vi ho inviato durante questi due anni di intensissimi messaggi subliminali, li ho inviati in esame alla CAMUSSO della CGIL, che sta facendo i conteggi di questo mio lavoro in nero prestato alla RAI, a costo zero, cioè, mai retribuito e non parliamo di quante marchette mi dovete retribuire, magari in secondo ricorso mi rivolgerò direttamente al marchettaro Chiambretti. Ovviamente è una burla.

Carissimo Frizzoli, seconda conclusione, come avrai notato il mio ribattere in ogni situazione, facendo riferimento anche alle opzioni e alla soluzione della ghigliottina in oggetto, non sono dotato solamente da mille occhi, ma da molti di più, ed i miei variegati sputtanamenti non sono assolutamente fumo negli occhi, ma sono tutte realtà inconfutabilmente accertate.

Considerazione: se Checco dovesse interpretare senza censure, le mie vicissitudini storiche, altro che 70.000.000,00 milioni di euro di incassi, vedremo anche i pinguini del polo sud in coda, andare al cinema, ma che puzza di pesce però!

Ciao Pietro

ATTENZIONE PER SABRINA INSERIRE LE FOTO RICHIESTE Pietro Costume e Bimbo di Due Anni. ben affiancati

Voce Narrante

Altri messaggi subliminali inviati dalla Trasmissione l’Eredità al sottoscritto.

Roma, 6 Maggio 2016

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 5 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Far… Marcia… Lettere… Bacio… Finestra… e la soluzione della Ghigliottina è stata: FRONTE.

Carissimo Frizzoli, quindi avevo ben interpretato il messaggio subliminale di ieri, quindi per farmi forza e per esprimere le mie intenzioni, ho dovuto aggiornare la relazione di ieri che mi pregio di allegare.

Ciao Pietro

Roma, 5 Maggio 2016

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 4 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Strada… Lavoro… Governo… Aria… Presidenziale… e la soluzione della Ghigliottina è stata: TENUTA.

La Pentola a Pressione…

Carissimo Frizzoli, mi accingo a commentare secondo le mie intuizioni subliminali, quanto è stato trasmesso ieri sera durante la Trasmissione l’Eredità, cioè, le opzioni e la soluzione della ghigliottina, descritte in oggetto.

Quindi vorrei puntualizzare che sarei immensamente felice di amministrare la Tenuta Presidenziale di Castel Porziano, in passato sono stato un Imprenditore e sono in grado di gestire qualsiasi situazione mi venga proposta, ma ben intesi, non come filosofo schiavo, bensì come Servitore Istituzionale dello Stato, come è previsto e descritto nella Costituzione. Non si può ledere e ne cancellare la mia dignità di Presidente di un Partito Politico, che ho dato me stesso al nostro Paese, e ripeto, grazie ai miei interventi politici, che menzionerò all’infinito, cioè ogni mese che passa, quello di aver creato una rendita fissa mensile nelle casse dello Stato, di ben 20.000.000,00 milioni di euro. Pertanto, non posso essere denigrato e dimenticato, ma gratificato con una carica Istituzionale adeguata.

La mia storia non può essere cancellata con una umiliazione di lavoro servile. Cosa pretendete che indossi il zinale da giardiniere? Dovete farVi una ragione, è innegabile, ormai il sottoscritto unitamente al mio Partito facciamo parte della Storia Italiana.

Concludo, commentando la penultima opzione, ARIA.

Carissimo Frizzoli, per quanto riguarda la mia pentola a pressione, custodita nel mio Io, sono in grado di gestirla, sebbene ormai da tempo è ai limiti massimi della temperatura e potrebbe quindi da un momento all’altro scoppiare. Poi si salvi chi può! Patti chiari! Di seguito la strategia…

Ciao Pietro

Nota: carissimo Frizzoli, cito ancora una volta la penultima opzione e la soluzione della ghigliottina di ieri sera: Aria - Tenuta, più esplicito dire: acqua in bocca. Quindi, mi preme informarti che è stata assemblata la XII parte del supplemento propedeutico alla sceneggiatura del film: Maccarolo…. Politico da Sempre… per l’esattezza, composta da ben 251 pagine, dove sono raggruppate moltissime relazioni, le vicissitudini del sottoscritto dal 5 Settembre 2015 sino al 1 Maggio 2016. Uno sputtanamento globale. Quindi i contenuti della pentola sono pronti per essere dati in pasto ai quattro venti, tutti di un fiato, è vero trattasi di una cattedrale nel deserto, ma cercherò di divulgarla in ogni luogo, e per quei pochi che riceveranno queste notizie, sarà molto denigrante per tutti coloro che sono coinvolti.

Episodi che sicuramente saranno tramandati alle sopravvenienti Generazioni.

Dalla Storia non si sfugge!

Ciao Pietro