Tematica concernente l’unione in matrimonio di Persone diverse, nel nostro Paese.

 

Roma 11, Giugno 2002

 

Lo scrivente è Pietro Sabato, Presidente del Partito Italiano Nuova Generazione.

Egregio Dott. Maurizio Costanzo, riferendomi alla Sua omonima trasmissione, andata in onda in seconda serata il 10 Giugno 2002, su canale 5 Mediaset, dal tema, come risolvere il problema morale e civile del matrimonio di persone diverse. Ritengo necessario esprimere il mio parere su questa tematica, sebbene il mio Partito, non ha voce per potersi esprimere in Parlamento, poiché assente nelle liste elettorali della passata legislatura; per l’iter burocratico della vidimazione delle firme. Pertanto, sarei contrario alla celebrazione Istituzionale del matrimonio, sia in Chiesa che in Comune, per il motivo di dare all’uomo e alla donna, l’esatto ruolo che la genesi umana ci ha dato e donato, però ritengo importante e necessario, cercare una giusta soluzione, affinché queste persone trovino ugualmente la tranquillità e il focolare familiare, adottando una unione contrattuale con eguali diritti di un normale matrimonio civile, stipulato davanti ad un notaio, che registrato l’atto, avrebbe lo stesso valore Istituzionale.

Concludo, in questo modo, con questa nuova legge, aiuteremmo il Presidente del Consiglio, ad incrementare nuovi posti di lavoro, istituendo nuovi concorsi per neo notai, molto pochi in Italia, e sarebbe giusto allargare il raggio di tale categoria, consentendo di adempiere con più facilità, alle tantissime richieste che tale fenomeno produrrebbe, stabilendo il giusto costo di tale transazione, onde evitare gravi speculazioni.

Concludo, sperando di non essere stato troppo crudo nel dare questa soluzione a questo quesito, che merita essere ulteriormente esaminato, per cercare la retta via, per tali situazioni di convivenza.

Pertanto colgo l’ occasione per porgere i miei più cordiali saluti.

 

Inviato ai maggiori quotidiani e reti televisive di Stato e Private et all’ANSA.

 

                                                                                                                                   Pietro Sabato