Secondo inserimento di altri articoli di cui all’Oggetto: Licenciato in Tronco. Roma, 8 Maggio 2016 ore 22,18 -

Voce Narrante

Carissimi lettori di questo supplemento, come si evince da questo messaggio subliminale in allegato. credo di aver interpretato che sia giunto il momento finale di questa collaborazione pluriennale con La RAI. Veramente è stato un impegno di collaborazione eccezionale, con alti e bassi, d'altronde è questa la giusta motivazione che un ente pubblico dovrebbe adottare per assistere il cittadino.

Roma, 8 Maggio 2016 ore 22,18

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: Licenziato in tronco…

La Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata odierna ha prodotto le seguenti opzioni: Cavo… Cono… Busto… Albero… Licenziare… e la soluzione implacabile della ghigliottina è stata: LICENZIARE.

Carissimo Frizzoli, ho creduto che con il messaggio subliminale della scorsa serata di seguito in allegato, si intuisce che le nostre partite subliminali siano state definitivamente chiuse, invece valutando i messaggi di questa serata, presumo che la nostra conversazione subliminale sia stata palesemente ripresa, in quanto le opzioni e la soluzione della ghigliottina espresse in oggetto, sono palesemente riferite al mio fantomatico licenziamento in tronco dalla tenuta Presidenziale. Tutto ciò mi sembra estremamente scorretto, come appena assunto, sebbene in modo immaginario, non mi concedete neppure gli otto giorni di preavviso. Mi costringete a rivolgermi per la seconda volta alla Camusso della CGIL, per rivendicare questo ennesimo sopruso. Presumo che il fantomatico licenziamento sia stato causato dalla relazione rivista e corretta inviata stamattina al Premier, Dott. Matteo Renzi. Mi dispiace per Voi, avevo prenotato dalla mia fruttivendola le melanzane, per preparare nella tenuta Presidenziale, la mia primordiale parmigiana, ed invitarVi tutti, ma pazienza, dovrò disdire l’ordine. Ma per riparare alla mia consueta schiettezza, riferite al Premier, che ho subito modificato il testo riferito alle abitudini della Maddalena, evidentemente il Premier scosso dalla mia performance si è adirato. Quindi, spero così di sovvertire il verdetto, e di essere nuovamente assunto. Datemi un’altra possibilità, ricordate sono abituato a ripetere gli esami, soprattutto i miei, non finiscono mai, e poi lo faccio per voi tutti, che Vi perdereste di assaporare la mia parmigiana Pugliese.

Concludo, carissimo Frizzoli, spero di prenderVi per la gola, intanto fammi sapere se i nostri messaggi subliminali continueranno ad essere attivi, oppure se le opzioni e la soluzione della ghigliottina di questa serata è stata una pura casualità, ad avere attinenza con la mia infelice relazione inviata al Premier questa mattina, che in questo momento mi accingo ad allegarti, ed ovviamente ti invito ad inviarla anche al Premier.

Ciao Pietro

Roma, 7 Maggio 2016

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: Essere o non Essere nella Partita?

La Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 6 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Essere… Merce… Giro… Ritorno… Chiusa… e la soluzione della Ghigliottina è stata: PARTITA.

Carissimo Frizzoli, grazie di tutto per la vostra collaborazione pluriennale, credo di aver ben interpretato il messaggio, sperando che qualcuno da lassù me la mandi buona, per vincere la partita di ritorno.

Vi inviterò tutti nella Tenuta a colazione per gustare i frutti del bosco, una buona pasta asciutta, o meglio ancora una ottima parmigiana pugliese.

Ovviamente a mie spese e come si conviene, previo permesso del Capo.

Ciao Pietro

Roma, 7 Maggio 2016 finito di scrivere alle ore 17,00

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Presidente del Consiglio, Dott. Matteo Renzi a mezzo E mail in assoluta esclusiva e riservatezza.

Oggetto: la domanda sorge spontanea: perché dopo anni che se ne parla, non si legalizza la Prostituzione nel nostro Paese?

Dare dignità al Paese ed ai cittadini…

Egregio Signor Premier, Dott. Matteo Renzi, in data odierna durante la trasmissione Forum trasmessa su Canale 5, della rete Mediaset, dalle ore 11,00 alle ore 13,00 è stata affrontata una causa legata alla Prostituzione, i cui interpreti sono stati: La signora Anna, che delega suo figlio Fabio maggiorenne di affittare un appartamento di proprietà comune, al prezzo commerciale di euro 1200,00 mensili, ed il figliuolo inconsciamente lo affitta ad una avvenente donna di trenta anni, la cui professione dichiarata è stata quella di esercitare, le Pubbliche relazioni. Dopo poco tempo Fabio scopre invece che la nuova inquilina è una avvenente escort, e si innamora di Lei, pur conoscendo bene cosa significhi questa professione, e quando ha dei rapporti sessuali, è trapelato durante la trasmissione, dalla voce della stessa escort LUANA, presente di spalle in aula, ha dichiarato apertamente di ricevere dal suo affittuario un compenso simbolico per le sue prestazioni sessuali, con lo scopo di mantenere le dovute distanze, evitando così di illudere il giovane proprietario. Apriti celo quando la madre di Fabio, presente in aula, ha saputo che il suo figliuolo è implicato in questa faccenda, per questo motivo e per il decoro del condominio ha chiesto al Giudice che la ragazza venga immediatamente sfrattata dall’appartamento, anche perché come appena accennato trattasi di un condominio di quattro piani, e tutti gli inquilini, unitamente all’amministratore hanno intimato la madre di Fabio, la proprietaria, di provvedere alla sfratto della escort, altrimenti sarebbe stata denunciata per favoreggiamento alla prostituzione. Ebbene, prima che il Giudice esprimesse il Suo Giudizio, come di solito accade durante la trasmissione di Forum, appare la bilancia dove il pubblico presente può esprimere il proprio voto con un sassolino, ed Egregio Signor Premier, con mia grande meraviglia la maggioranza pur di pochi voti è stata a favore di Fabio e quindi della escort. Inoltre, vuol sapere quale è stata la sentenza del Giudice? Il quale, dopo essersi accertato che la escort non aveva protettori di sorta, (come invece accade la prostituzione nelle strade, tutte hanno il protettore), e che il ragazzo era semplicemente un cliente innamorato, ma pagatore come tutti gli altri clienti, questi ultimi, per giunta, tutti di alta classe sociale, ed è trapelato, ed è stato dichiarato in aula dalla stessa escort LUANA, che tutti i suoi clienti venivano preventivamente selezionati con un invito a consumare un aperitivo al bar, prima di entrare nell’appartamento per consumare il frutto dell’amore facile. Nella lingua dialettale del mio Paese, Putignano si dice: “Pag e tnnis” Vale a dire : “ paghi e sei scevro da ogni responsabilità. Quindi non si tratta di una partitina a tennis, che invece potremmo farla se Lei Signor Premier dovesse chiamarmi in Parlamento.

Ebbene, dopo questa brevissima mia consueta performance ironica, torniamo ai fatti. Quindi, il Giudice ha assolto Fabio e quindi la escort potrà continuare ad occupare l’appartamento, che è stato appurato di essere stato affittato al giusto prezzo di mercato, quindi nulla è trapelato del reato di sfruttamento della prostituzione, da chi che sia.

Egregio Signor Premier, Lei in questo momento si starà chiedendo: cosa vorrà dirmi questo virgulto uomo settantaquattrenne?

Ebbene nel mio Libro sceneggiatura: Maccarolo…. Politico da Sempre… registrato regolarmente in SIAE, il 25 Marzo del lontano 2004, sono state documentate delle relazioni unitamente a delle scene originali che potrebbero portare il nostro Paese ad essere il più emancipato del mondo nel proporre una legge dignitosa inerente alla prostituzione, ricordando un secolare fatto storico innegabile, della Maddalena redenta dal Nostro Signore Gesù.

Quindi, la Prostituzione è un antico mestiere, che dopo millenni potrebbe essere legalizzata, ed apportare nelle casse dello Stato un profitto annuo di gran lunga superiore a quello che il sottoscritto ha già fatto incassare alle casse dello Stato, cioè, dal mese di ottobre del 2014 ad oggi, e Lei sa benissimo di cosa sto parlando.

Le relazioni e le scene del film inerenti alla soluzione per rendere la prostituzione legalizzata, ripeto, sono disponibili nel Libro Sceneggiatura: Maccarolo…. Politico da Sempre…, da pagina N. 151 alla pagina N. 157, che mi pregio di allegare. Inoltre il libro in questione è stato allegato alla mia denuncia del 30 aprile scorso, in visione del PM Dott. Giovanni Musarò, del Tribunale di Roma. E se non mi sbaglio lo possiede anche Lei, Egregio Signor Premier, perchè durante un TG UNO di qualche mese fa, mi è parso di intravedere sul Suo tavolo di lavoro la copertina del mio Libro, la sceneggiatura: Maccarolo…. Politico da Sempre…

Concludo, con questa manovra potrà dare il colpo di grazia a tutta l’opposizione Grillini e Berlusconiani tutti insieme, provato dal fatto, che anche la maggioranza del Pubblico di Forum di oggi è stata favorevole ad esercitare nei condomini la professione di prostituta, sebbene ci sia stato un grave compromesso da superare, cioè quello di avere come vicina di casa una prostituta, che invece nella mia proposta di legge, per il quieto vivere di tutti i cittadini, non è prevista tale attività nei condomini privati, ma si risolve ugualmente il problema con estrema trasparenza e legalità.

Ossequi Signor Premier

Il Presidente, Pietro Sabato

In ogni caso di seguito gli allegati, sperando che il Suo server possa contenerli…

Nota: le scene che sono descritte di seguito sono state oggetto di plagio di copyright da parte di Mister Biberon, Maurizio Costanzo e Teddy Reno Legislatore, che volevano appropriarsi di questa mia brillate performance. Il duetto pastorale, ironicamente è stato immortalato nel poster satirico ASINIS. Buona Lettura Signor Premier e “ Carpe Diem!

112 - STRADA SOTTO CASA DI PIETRO - CARNEVALE - 25 FEBBRAIO

Tutti sono pronti con le maschere, i carri e gli addobbi. Comincia la sfilata. La sfilata poi si sposta sulla Via Tuscolana. Pietro scopre che i vigili non l’hanno chiusa al traffico come Pietro aveva richiesto nei permessi. Così la sfilata si svolge sul lato destro della strada con il traffico che sfreccia dal lato sinistro della carreggiata. Un uomo e una donna vestiti da nobili veneziani. Due trattori su cui primeggia un grande fantoccio di cartapesta vestito da console romano con il volto che ricorda Berlusconi e un cartello con la scritta : “Meno tasse per tutti soprattutto per me”. Un altro trattore con un altro grande fantoccio che somiglia a Rutelli con due cartelli ai lati . Sul primo è scritto “E’ tutto sotto controllo”. Sull’altro cartello è scritto: Esalazioni da sterco di giovenca”. C’è anche un cavallo montato da un cavaliere che rappresenta Don Chisciotte e indossa una giacca tempestata di ricevute di raccomandate, inviate a suo tempo a tutte le Istituzioni italiane ed estere, inoltre indossa una maglietta con il simbolo del Partito di Pietro . Piove. La gente lancia coriandoli. Tutto è a spese di Pietro. I volti dei pochi partecipanti fanno pensare a un funerale, anziché a un carnevale con danze carri e maschere. La sfilata dura purtroppo appena 10 minuti.

VOCE NARRANTE

Pietro, dopo aver esposto il caso alle Autorità competenti e alla Procura della Repubblica Italiana, il prossimo anno ripete il Carnevale, questa volta, ottenendo i permessi per sfilare con i carri allegorici per quattro ore consecutive, lungo lo stesso percorso, con la chiusura totale di Via Tuscolana in ambedue le corsie.

113 - INTERNO CASA DI PIETRO SERA

PAOLA

Pietro, com’è andata la sfilata?

PIETRO

Zitta in soli dieci minuti sono sfumati quattro milioni di lire, mi hanno fatto sfilare in mezzo al traffico come un pastore con le pecore al pascolo. Ma non finisce qui, ho già preparato un esposto indirizzato alla Procura della Repubblica.

Paola a questo punto preferisce non infierire poiché è abituata agli insuccessi di Pietro, cenano insieme con tenerezza poi vanno a letto e guardano un dibattito su Canale 5 sul tema prostituzione e della proposta di legge per risolvere questo problema più antico del mondo.

PIETRO

Non capisco perché non lo chiedono direttamente alle interessate. Come possono fare una trasmissione senza invitare una loro rappresentante. Perché devono fare sempre le cose in questo modo becero. Senza conoscere la loro opinione.

PAOLA

Ma adesso ricominci? Non vorrai fare una petizione anche per questo problema. Sei proprio un rompiscatole.

PIETRO

Io non faccio nessuna petizione, ma adesso mi alzo e vado a fare un giro per intervistare queste signore, voglio sapere se preferiscono fare il loro lavoro nella propria abitazione, casa e bottega, così come è stato proposto da quasi tutti i politici.

Si alza e comincia a vestirsi. Paola lo guarda incredula e alla fine si arrabbia veramente.

PAOLA

Dimmi un po’, spero che tu stia scherzando vero? Vuoi davvero uscire a quest’ora per andare a intervistare le prostitute per strada?

PIETRO

Certo che ci vado

Ormai è vestito e sta per uscire dalla stanza.

PAOLA

Ma è possibile che ti devi rovinare la vita con queste fissazioni, e la stai rovinando anche a me. Lo capisci che non ti si fila nessuno?

PIETRO

Lo dici tu che nessuno mi da retta. Ci vediamo tra un po’. Io vado a fare le interviste.

PAOLA

Va …va.. pure , se ti stuzzica l’appetito. Portati i preservativi.

Pietro le sorride, le da un bacio ed esce. Paola irritata si mette sotto le coperte e spegne il televisore.

114 - STRADE DI ROMA NOTTE TUSCOLANA

Pietro è con la sua automobile. Ad un certo punto vede una prostituta con i capelli rossi, accosta la macchina e scende.

PIETRO

Scusi, sono un giornalista. Sto facendo un’inchiesta sulla prostituzione, lei è favorevole o contraria a svolgere il suo lavoro nella propria abitazione?

DONNA ROSSA

(Molto sospettosa)

Non so rispondere. Questa domanda la faccia alle mie colleghe.

Pietro risale in macchina e si allontana. Vede un’altra prostituta con i capelli ricci, si avvicina si ferma e tira giù il vetro del finestrino.

PIETRO

Scusi, io sto facendo un’inchiesta sulla prostituzione. Vi piacerebbe lavorare in casa? Praticamente casa e bottega?

DONNA RICCIA

Ah bello!! Senti, un po’. Se non c’hai i sordi è mejo che te ne vai.

PIETRO

Signorina io sto parlando seriamente. Lei svolgerebbe la sua professione in casa sua?

DONNA RICCIA

Ma, se me capita si, però non vorrei mai lavorà a casa. Me darebbe fastidio anche pei vicini. Prima o poi lo scoprirebbero e io che figura farei?. No per carità, qui in mezzo alla strada è mejo.

PIETRO

Grazie, devo continuare a lavorare, arrivederci..

DONNA RICCIA

Ciao cocco, buon lavoro.

Pietro riparte dopo un po’, vede una giovane ragazza molto carina e si avvicina.

PIETRO

Signorina, mi scusi, io sto indagando per scrivere un articolo

DONNA GIOVANE

Ha morè!! Vieni al sodo. Se mi vuoi sono 150 euro.

PIETRO

Ma no, cosa ha capito. Devo farle solo una domanda.

DONNA GIOVANE

E sbrigati, fammi sta domanda

PIETRO

Lei farebbe questo lavoro in casa sua?

DONNA GIOVANE

Senti bello, se potessi la mia attività, come la chiami tu, non la farei proprio. Però visto che la devo fare per forza, non la farei mai in casa. Ma ti rendi conto, portarsi a casa tutti gli uomini. Ci sarebbe sempre la loro puzza, non sarebbe più casa mia. Io invece quando torno a casa voglio sentire solo il mio odore, magari farmi un bel bagno profumato e stare un po’ per conto mio. La mia casa è sacra, capito?

PIETRO

Grazie, signorina. Arrivederci.

DONNA GIOVANE

Comunque ricordati che quando vuoi io sto sempre qui.

Pietro entusiasmato dalle risposte risolutive, prende dal portafogli 100 Euro e le regala alla ragazza, la bacia sulla guancia e la saluta affettuosamente, entra in macchina e torna a casa vittorioso. Si siede davanti al computer e inizia a scrivere.

115 - INIZIO FLASHBACK - ESTERNO PALAZZO DI LUSSO - PORTIERE IN LIVREA.

Esce dal portone un signore molto distinto.

PORTIERE

Buongiorno Onorevole

Dopo poco esce una signorina molto attraente.

PORTIERE

Buongiorno Signorina.

SIGNORINA

Salve!

La MDP segue la ragazza che sale in macchina e si reca nel centro della “Piccola Las Vegas”, entra nel reparto incontri facili rigorosamente vietato ai minori. Per accedere nel centro bisogna versare un ticket di 10,00 Euro, lei invece si fa aprire dal portiere.

INTERNO APPARTAMENTINO, ( ci sono almeno 100 mini appartamenti ) la ragazza inizia a spogliarsi e si mette in vetrina, arrivano altre ragazze e anch’esse si mettono in vetrina. E’ domenica pomeriggio la Piccola Las Vegas è affollata mentre la MDP dall’alto riprende una partita di calcio un derby Roma-Lazio. Lo stadio stranamente è deserto. La ragazza, uscita dal palazzo di lusso e terminato il suo lavoro di prostituta, si rivolge alla sua collega che subentra al suo posto:

PROSTITUTA PALAZZO DI LUSSO

Clara vado di fretta, sono stata invitata da due miei carissimi amici ad assistere alla loro unione contrattuale, nell’ufficio Notarile a Piazza Mazzini, ciao ci vediamo domani.

CLARA

Vorresti dire, se ho ben capito, un matrimonio fra diversi?

PROSTITUTA PALAZZO DI LUSSO

Con la nuova legge si dice unione contrattuale. Di nuovo ciao…

116 - STUDIO NOTARILE ARREDATO CON QUADRI D’ARTE.

Due uomini diversi sono seduti di fronte alla scrivania del Notaio, che dopo circa mezzora, dopo aver letto l’ apposito statuto, lo fa firmare ad ambedue, che secondo la cerimonia, devono restare rispettivamente seduti, stipulando in questo modo la loro unione contrattuale.

Il Notaio strige la mano ai due contraenti e si congeda allontanandosi dalla stanza.

Tutti gli invitati alla cerimonia contrattuale vanno incontro alla coppia e si abbracciano.

La MDP segue i contraenti che escono mano nella mano.

FINE DEL FLASHBACK

117- INTERNO CASA DI PIETRO ALBA

Pietro spegne il computer e va in camera da letto. Entrando inciampa nella poltrona, fa un rumore tremendo e Paola si sveglia.

PAOLA

Ma torni a quest’ora. Sei stato tutta la notte in giro vorrei proprio sapere cosa hai risolto? Ti rendi conto che sono le cinque?

PIETRO

Ho già fatto un e mail a tutti i maggiori quotidiani circa una mia idea per risolvere questo antico problema della prostituzione.

Paola è ancora addormentata e sbadiglia.

PAOLA

E cosa dovrebbero fare questi mass media?

PIETRO

Domani ti racconto, adesso voglio dormire un po’ .

PAOLA

Ma possibile che all’età tua continui ancora a sognare ? Ma non hai proprio altro a cui pensare?

PIETRO

Certamente cara vieni qui ho voglia di abbracciarti anche se tu non hai tanta fiducia nelle mie petizioni, io ti voglio bene lo stesso dammi un bacio.

I due si baciano e poi fanno l’amore.

PIETRO

Adesso mi resta veramente poco da dormire, tra un po’ devo andare in tipografia oggi devo consegnare un lavoro importante.

Spegne la luce e si addormenta. La MDP stringe su P.P. di Pietro.

Fine delle scene

Di nuovo Ossequi Signor Premier, mi dica che altro devo fare per meritare il Paradiso?

Pietro Sabato

Voce Narrante

Questo tratto di relazione di seguito in allegato, ha fatto adirare il Premier, dati i contenuti forti riferiti alla Maddalena… Ma è doveroso tramandare alla storia la verità. Nulla sarà cancellato dalla Storia del sottoscritto, ciò che è stato detto, resterà per sempre scritto.

Ebbene nel mio Libro sceneggiatura: Maccarolo…. Politico da Sempre… registrato regolarmente in SIAE, il 25 Marzo del lontano 2004, sono state documentate delle relazioni unitamente a delle scene originali che potrebbero portare il nostro Paese ad essere il più emancipato del mondo nel proporre una legge dignitosa nel settore del mestiere più antico del mondo, ricordando un secolare fatto storico innegabile, quello della Maddalena ex prostituta, dopo essere stata redenta dai peccati, ebbe dei figli dal Nostro virgulto Signore Gesù, ma dopo la Sua morte sulla Croce, furono tutti trucidati dallo stesso Clero dei tempi che furono, gli stessi eredi che oggi lo acclamano. Dopo questa triste notizia storica, debbo rimarcare che la Prostituzione legalizzata, porterebbe nelle casse dello stato un profitto annuo di gran lunga superiore a quello che il sottoscritto ha già fatto incassare alle casse dello Stato, cioè, dal mese di ottobre del 2014 ad oggi, e Lei Signor Premier, sa benissimo di cosa sto parlando.

Pietro Sabato

Voce Narrante

La resa dei Conti…

Roma, 10 Maggio 2016 ore 10,10

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: CSM alla Cortese Attenzione del Presidente della Repubblica, Prof. Sergio Mattarella e del Vice Presidente del CSM, Dott. Giovanni Legnini - a mezzo E- mail diretta.

A: Presidente del Consiglio, Dott. Matteo Renzi - a mezzo E mail diretta

A: ANSA ed ai maggiori quotidiani nazionali ed internazionali.

C. P. C. : Parlamento Europeo, alla cortese Attenzione dei Dottori Gian Paolo Meneghini di Roma e del Direttore di Milano. E mail diretta.

A: Procura della Repubblica Italiana, a mezzo ANSA.

Piazzale Clodio, 12 Roma, alla Cortese Attenzione del Procuratore Generale Dott. Giuseppe Pignatone e del PM Dott. Giovanni Musarò a cui è stata affidata la mia variegata denuncia del 30 Marzo 2016 Procedimento N. 4429/ 2016 K. Apro una Parentesi per la lettera K, si presume riferita al nazista KAPPLER HERBERT.

Egregi Personaggi Politici ed Istituzioni in indirizzo, da voci di corridoio del settore Giuridico, da buon 007 ho scoperto che la lettera K è indicizzata per classificare un procedimento Razzista, cioè, prettamente di carattere, extracomunitario, di serie B o meglio dire di serie Z, quindi essendo il simbolo del mio partito composto da una icona cosmopolita e quindi multi etnica, viene letteralmente ignorato e denigrato.

Egregio Signor Presidente della Repubblica, Prof. Sergio Mattarella, è vero o non è vero quanto ho appena dichiarato? La nostra Procura usa termini Razzisti, meglio dire Nazisti per definire determinati Procedimenti?

Ecco perché più di mille denunce inneggianti con il simbolo del mio partito, presentate in Procura nell’arco di 16 anni di intensissima attività politica, sono state tutte Archiviate. Infatti ieri 9 Maggio u.s. dopo quaranta giorni aver presentato la denuncia in oggetto, risulta essere ancora in lavorazione, e la Signora addetta allo sportello della ricezione denunce, mi ha riferito che occorreranno altri mesi per essere definita, presumo come le altre mille precedentemente presentate negli anni scorsi, finite tutte in archivio.

Inoltre Vorrei informare agli amici lettori, soprattutto i miei conterranei a cui invierò questa relazione, unitamente alla XII parte del Supplemento di ben 251 pagine dattilo scritte, f.to A/4, che non sono un pazzo esaltato oppure un visionario, se Vi informo che il sottoscritto da circa due anni riceve dalla RAI, di comune accordo con la Trasmissione l’Eredità, e con quella di Amadeus: Reazione a Catena, dei messaggi subliminali a cui il sottoscritto invece risponde con delle concrete relazioni. Quindi prefazione esaudita passiamo al recentissimo messaggio subliminale della Trasmissione l’Eredità, dove palesemente si annuncia di porre fine ai contatti subliminali giornalieri.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano e Mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata appena trascorsa del 9 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni:

Finire… Tutta… Brillante… Italiana… Maschera… e la soluzione della ghigliottina è

stata: COMMEDIA.

Molto palesemente, il messaggio è chiaro, cioè porre fine alla Commedia, quindi secondo la Rai trattasi di una Fiction, cioè, è Tutta una commedia, invece i racconti sono tutte verità inconfutabili che sono ampiamente documentati in queste 251 pagine della XII parte del supplemento Propedeutico alla Sceneggiatura descritta nel Libro: Maccarolo… Politico da Sempre… quindi, correte subito in un centro copie e con una spesa di appena quindici euro, fateVi allestire queste pagine unitamente alla copertina ed all’indice, molto utile per rintracciare gli articoli e farli leggere ai vostri figli e soprattutto tramandateli alle sopravvenienti Generazioni. Così, tutti sapranno della storia di Pietro Sabato, Vostro Conterraneo Pugliese. L’unica verità espressa dagli ammanicati Rai è la seguente: è vero, trattasi di una Commedia all’italiana Brillante, molto divertente, e non fateci caso se troverete il mio curricula Vitae ripetuto mille volte, non si tratta di un errore ripetitivo, ma per rinfacciare ai politici ed alle Maggiori Istituzioni del nostro Paese, che il sottoscritto è l’unico Politico della Storia Italiana, che con una pensione di 1.040 euro mensile, fa risparmiare ogni mese alle casse dello Stato ben 20.000.000,00 Milioni di euro, ed oggi includendo il messe di Maggio in corso i milioni incamerati ammonteranno a 480.000.000,00 , superando così l’eredità lasciata allo Stato Italiano dal latifondista puttaniere ed affamatore del popolo, Camillo Benso Conte Di Cavour, oggi acclamato e ricordato da cento Monumenti sparsi nel nostro Paese.

Concludo, carissimo Frizzoli e Compagni, presumo che questo sia il modo migliore per porre fine alla nostra commedia, cioè, pubblicandola come promesso ai quattro venti.

Ossequi per le Autorità in Indirizzo, ed un Ciao a tutti, Pietro Sabato.

Lo Sputtanetor, alias, il cacciatore di taglie solitario, super invisibile…

Voce Narrante

Altro messaggio subliminale della RAI…

Roma, 11 Maggio 2016, ore 11,12

DA: Pietro Sabato

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano e Mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata appena trascorsa del 10 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Scatto… Veloce… Passaggio… Guardare… Pezzo… e la soluzione della ghigliottina è stata: AVANTI.

Carissimo Frizzoli, queste opzioni e la soluzione della ghigliottina di ieri sera, mi ispirerebbero a cantare la canzone dell’Unità: Avanti Popolo alla Riscossa Bandiera Rossa trionferà. Ma il mio è un partito cosmopolita che non si riconosce in nessun partito di oggi, tutti hanno lo stesso comportamento degli struzzi, di mettere la testa sotto la sabbia, quindi la canzone più adatta per tale comportamento, sarebbe la canzone della Orietta Berti:

finche la barca Va, lasciala andare, ed il sottoscritto aggiungerebbe: sperando che non si riduca un colabrodo ed affondi del tutto.

Io ce la sto mettendo tutta per andare contro corrente, per quanto concerne gli scatti veloci, ne ho realizzati tantissimi durante sedici anni di intensissima attività politica, ma questa corrente è così forte, che ogni volta mi ritrovo al punto di partenza. Non riesco ancora a raggiungere il traguardo. Ma non mi do per vinto, guardo sempre avanti, sperando di raggiungere i miei obbiettivi molto presto, quelli di rendere il mio Paese più trasparente possibile. E’ un’utopia, ma io ci riproverò sempre…

Ciao Pietro

Roma, 12 Maggio 2016

DA: Pietro Sabato

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano e Mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 11 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Legge… Soldi… Animo… Pagamento… Essere… e la soluzione della ghigliottina è stata : DISPOSIZIONE.

Carissimo Frizzoli, dopo due anni di questa nostra conversazione subliminale la domanda è sempre la stessa: questo è il momento giusto per quagliare? Quali sono i vostri tempi? Come avverrà questo pagamento? Per quagliare occorrerà la mia presenza fisica?

Il mio numero di telefono è: 067231027 e le mie coordinate bancarie sono:

Coordinate Bancarie di Pietro Sabato: IBAN UBI >< BANCA - IT23X0311103238000000000426

Ciao Pietro

Roma, 13 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 8,10

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 12 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Affari… Occhiali… Prendere… Acqua… Freddo… e la soluzione della Ghigliottina è stata: Naso.

Prendere per il Naso… e non solo.

Carissimo Frizzoli, ieri sera ti ho visto durante il Tg Uno che stringevi la mano al nostro Presidente Prof. Sergio Mattarella, vista questa tua conoscenza diretta, potresti usarmi la cortesia di riferire questo messaggio? Però prima devo ricordarti di una notizia che ho diramato recentemente, cioè, quella della mia incoronazione alla Carlo Magno, cioè, autonoma e nominale con la seguente dicitura:

“ Pietro Sabato Senatore della Repubblica delle Banane Italiana”.

Ebbene il mio amico incisore mi ha telefonato dicendomi che la bozza è pronta, quindi urge la mia presenza per controllare la dicitura prima di incidere le due targhe in ottone.

Concludo, quindi dovresti tirare con una certa energia la giacchetta al Nostro Presidente e riferire se devo o meno cancellare dalla scritta la dicitura:” delle Banane”, e quindi incidere solamente: PIETRO SABATO SENATORE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Ed infine, se mi dovesse nominare tutore della Tenuta Presidenziale, Egli sarà il Primo ad essere invitato per desinare la mia specialità PUGLIESE: La PARMIGIANA.

Ciao Pietro

Roma, 15 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 8,35

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 14 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Alzare… Sfida… Fuori… Maggiore… Su … e la soluzione della Ghigliottina è stata TONO.

Essere o non Essere fuori Tono?

Carissimo Frizzoli, vorrei innanzi tutto specificare che chiamandoti Frizzoli, non è assolutamente dispregiativo, anzi è un modo affettivo per ricordare il nostro Lino Banfi, che ti ha sempre chiamato così, e che fra poco sarà interprete della ventesima parte della fiction: “Un medico in famiglia”. Sperando questa volta di non deluderci, facendoci veramente ridere.

Prefazione ultimata. Inoltre non sono d’accordo del fatto che ieri mi hai accusato di essere stato alquanto arrogante, cioè di aver assunto un tono di sfida, invece ho semplicemente interpretato a mio favore il vostro messaggio subliminale, che è stato a mio giudizio molto vicino alla realtà dei fatti, che purtroppo ancora non si intravede alcun approdo. Inoltre vorrei puntualizzare che non mi sento affatto fuori tono dalla politica, semmai escluso, invece sarei l’accordo in do maggiore che mancherebbe alla Orchestra Maggiore Italiana.

Quindi concludo con la solita domanda sostanziale: quando Zeus concederà ad Ulisse di approdare finalmente nella Sua tanto agognata Isola di Itaca? Sono gia trascorsi ben 17 anni, quanto tempo ancora dovrò peregrinare fra i flutti?

Ciao Pietro

Di seguito l’allegato di ieri leggermente aggiornato…

Roma, 14 Maggio 2016 - finito di scrivere alle ore 9,50

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: Trasmissione l’Eredità Dott. Frizzi a mezzo Dott. Giancarlo Leone.

C.P.C. : Direttore di RAI UNO Dott. Andrea Fabiano a mezzo e mail diretta

Oggetto: la Trasmissione l’Eredità condotta dal Presentatore Fabrizio Frizzi, nella serata del 13 Maggio u.s. ha prodotto le seguenti opzioni: Cambio…Consiglio… Politica… Foto… Terreno… e la soluzione della Ghigliottina è stata: CLASSE…

Carissimo Frizzoli, la classe non è acqua, è vero, non è stato facile realizzare la Vostra foto di Gruppo che raffigura la classe politica odierna, quindi vorrei sperare che il Consiglio di classe sia favorevole affinché il mio amico incisore cambi la dicitura delle due targhe, cancellando la scritta: delle banane.

Ciao Pietro