Roma, 21 Dicembre,2002

 

Oggetto: Il 20 Dicembre 2002, i Giornalisti Italiani hanno scioperato, si suppone per solidarietà del sottoscritto:

Pietro Sabato, perennemente bistrattato e ignorato dalla stampa, “tenutrice” del potere politico.

 

Lo scrivente è Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

 

In riferimento, alla mia relazione petizione del 16 Dicembre 2002, titolata: “ Coccodrilli in TV ”, inviata alla Procura della Repubblica Italiana, a tutti i quotidiani di tutte le direzioni politichese e televisioni di stato e private, ove il sottoscritto lamenta, con critiche pesanti, l’omertà della stampa in taluni settori, emergendo, che tale ignominia è ordinata dagli editori, evidentemente soggiogati dai politici, intenti a soffocare qualsiasi intruso, che intacchi le proprie poltrone.

Pertanto il sottoscritto, si attribuisce lo sciopero dei Giornalisti del 20 Dicembre 2002.

Per essere più espliciti, i Signori Giornalisti, hanno manifestato per l’ impedimento subito quotidianamente dagli editori e politici di medesima direzione politichese, che in combutta, non permettono loro, di pubblicare articoli che risultano scomodi, alla propria immagine.

Detto ciò, concludo, volendo ringraziare tutti i Giornalisti che hanno compiuto questo gesto di solidarietà nei miei confronti, ammonendo però il potere politico tutto, che prima o poi, come la storia ci tramanda, la vera verità, ha sempre primeggiato sulla menzogna. Quindi, invito gli Storici italiani di annotare questo avvenimento, dopo una naturale visione dei fatti, avvalendosi della documentazione presente nel mio sito web e presso l’ archivio della nostra Procura della Repubblica Italiana, a Voi accessibile, ove sono depositate le mie relazioni e petizioni, che attribuiscono al sottoscritto, i meriti di prelazione.

Auguro ai Signori Giornalisti Buon Natale.

 

                                                                                                      Pietro Sabato