Roma, 19 Agosto 2016 ore 20,57

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 19 Agosto 2016: L’ Unità del Paese…

Macchia Nera… Vincere una Fortuna… Tela di Penelope… Anello di Fidanzamento… Ufficiale Gentiluomo… Cavaliere senza Macchia… Rigore… Cravatta… Fantasia… Salotto Buono…

Salotto Buono…

Carissimo Amadeus, felicissimo per questi messaggi subliminali espressi in oggetto, il primo ed il secondo li attribuisco al nostro Presidente della Repubblica, Prof. Sergio Mattarella, che durante i TG andati in onda oggi, ha invitato tutti i Politici ad essere uniti per il bene del nostro Paese, vorrei solo sperare che l’invito sia stato rivolto anche al sottoscritto, considerato la macchia nera della politica Italiana. QUEN SABE! Il terzo messaggio, vincere una Fortuna, se fosse riferito al sottoscritto, sicuramente ne usufruirebbero maggiormente i più disagiati della Terra, ho grandi progetti in merito, ricordandoVi che Mi chiamo Pietro.

Il quarto messaggio mi ha creato tensione in quanto si parla dell’Odissea, specificatamente della tela di Penelope che di giorno la tesseva e di notte la disfaceva, per sfuggire alla promessa di matrimonio fatta ai Proci, una volta l’avesse terminata. Ma allora questo povero Ulisse lo vogliamo far approdare ad Itaca, e correre subito nel Fondo Di Zio Nicolino per produrre un vino sopraffino???? Ho pensato anche come sarà l’etichetta: Tenuta ZIO NICOLINO Maccarolo DOP, Oppure Lo Sputtanetor DOP. Carissimo Amadeus, il quinto messaggio mi sa tanto equivoco, noi siamo due Maschietti conclamati, come facciamo, chi dei due farà la donna?

Il sesto ed il settimo messaggio sono stati un vero complimento per il sottoscritto, effettivamente mi sento orgogliosamente un Ufficiale Gentiluomo ed un Cavaliere senza Macchia. Infine la soluzione della intesa Finale Vincente, secondo la mia interpretazione si è trattato di un invito di Prestigio, dove è di rigore la Cravatta.

Concludo, carissimo Amadeus di cravatte ne ho poche, ma ti assicuro che sono bellissime e di fantasia, vedrai sarò il più elegante, se è vero che ci sarà questa festa di gala. Mi dispiace ma di salotti buoni per farmi invitare non ne conosco.

Ma quando si quaglia? Siamo ancora alla tela di Penelope?

Ciao Pietro

Roma, 21 Agosto 2016 Ore 8,00

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: Gigi nella vecchia performance: “Non Me Rompe Er Cà”

Carissimo Amadeus, toglimi una curiosità ieri sera è avvenuto un fatto gravissimo, cioè vorrei sapere se dopo averVi inviato il mio riscontro sui vostri messaggi subliminali di ieri sera, Vi siete risentiti a tal punto di mandare in onda una vecchia replica di Gigi Proiettili, la farsa: non me rompe er cà, tradotta anche in francese, la mia seconda lingua preferita. Un intervento da magliari al mercato. Per cui se non avete altri argomenti in vostra difesa, a questo punto conviene da ambo le parti giocare a carte scoperte, d’altronde siete stati voi per primi con l’intervento del Dott. Giancarlo Leone a volere instaurare un ponte di comunicazione, e quindi ad iniziare a scambiarci questi messaggi subliminali, ma il tutto sino ad oggi si è rivelato un muro invalicabile, che purtroppo dura da più di due anni. Quindi finiamola qui, in allegato, in fondo nel Post Sriptum, della relazione inviataVi ieri sera alle ore 20,40 troverete la soluzione a questa interminabile diatriba. Motivazione: perché post la mia relazione, cioè, alle ore 21,15 circa durante la trasmissione “teche te che te”, è arrivata la Minaccia Farsa di Gigi Proiettili, che appunto mi hanno trafitto il Cuor.

Ciao Pietro

Roma, 20 Agosto 2016 ore 20,40

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 20 Agosto 2016: Gol… Bandiera… Bandiera Bianca… Secondo Fine… Fine del Topo… Il Gatto ed il Topo… Certosino Monaco… Abito non fa il Monaco… Abito da Sposa… Abito… Bianco… Leggero… Estivo…

Non dire gatto, se non c’è l’ hai nel sacco!

Carissimo Amadeus, scusami per questo titolo proverbiale, infatti non ho alcuna intenzione di continuare a fare il provocatore della situazione, ma purtroppo visti i vostri messaggi subliminali di questa serata espressi in oggetto, mi devo difendere. Sai benissimo che il sottoscritto sebbene avanti con gli anni è un giocatore discreto di tennis, ed il mio, è un gioco di anticipo, quindi sono sempre pronto al contrattacco e questa volta, mi dispiace dirvelo ma sarà veramente grave per tutti, uno sputtanamento globale da sbellicarsi dalle risate.

Quindi, per quieto vivere accetto di alzare la bandiera Bianca, ma non di aver fatto definitivamente la fine del topo.

Concludo informandoti che se avete intenzioni pacifiche ho anche l’abito estivo e la relativa cravatta di Seta da cerimonia, per essere invitato alla vostra festa di gala. Carissimo Amadeus, la domanda sorge spontanea, dimmi chi sarà la mia sposa con l’abito bianco? Io sono venale, preferirei la RAI come sposa. Quindi, quando si quaglia?

Ciao Pietro

PS.: se vuoi conoscere il mio piano B devi solo chiedere e sarai presto esaudito.

Ari Ciao Pietro

Roma, 21 Agosto 2016 ore 8,00

Carissimo Amadeus, quindi se è vero che il messaggio subliminale di ieri sera diramato a mezzo della performance di GIGI: “Non Me Romp er Cà” era diretto al sottoscritto, in tal caso, il programma è cambiato, dovete pagare dazio, non è più a costo zero se siete curiosi di conoscere il mio piano B, dovete fare un Bonifico di 20.000,00 euro sul mio conto Bancario, sono pisquiglie direbbe la buonanima di fronte ai milioni che avete accumulato e continuate ad accumulare in Italia e da tutte le parti del mondo, per aver scopiazzato dalle mie performance. Quindi, Vi assicuro che quando Voi tutti avrete letto quest’ultimo mio stratagemma omerico, sarete tutti d’accordo ad alzare Voi tutti la bandiera Bianca e quindi, vedrete che avrò acquisito la vostra fiducia e subito dopo, ci accorderemo e detrarremo i ventimila Euro, di questo sono arcisicuro.

Concluderei con un avvertimento definitivo: spetta a Voi la responsabilità di portare a buon fine, oppure a monte questa estenuante diatriba. Vale a dire: Voi tutti avete voluto iniziare questo ponte di comunicazione, quindi come Penelope spetta a Voi Stessi la facoltà di completare di tessere la TELA oppure di disfarla definitivamente, alzando così un muro invalicabile per tutti. Basta! E’ ora di chiudere la partita.

In ogni caso non dovevate mandare in onda questo messaggio subliminale durante questa situazione delicatissima, quindi è Rottura o Pace.

Ciao Pietro

Voce Narrante

Di seguito una specie di ultimatum, molto divertente ed interessante da seguire…

Roma, 22 Agosto 2016 ore 11,02

Questa relazione sarà diramata il 30 Agosto del 2016 alle ore 8,00

Roma, 30 Agosto 2016

DA: Pietro Sabato, presidente Nazionale de Partito Italiano Nuova Generazione.

A: ANSA ed ai maggiori quotidiani nazionali ed internazionali.

A: Signora Merkel Germania

A: Presidente del Consiglio Matteo Renzi

A: CSM alla Cortese Attenzione del Presidente Professor Sergio Mattarella E mail Diretta

A: RAI UNO alla cortese attenzione del Presentatore della Trasmissione Reazione a Catena, Dott. Amadeus a mezzo e mail dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Andrea Fabiano a mezzo E mail diretta

Oggetto: Artista di strada chiede licenza di Madonnaro in tutti i paesi della comunità Europea.

Il Madonnaro…

Carissimo Amadeus, in rivalsa, questa relazione sarà diramata il 30 Agosto prossimo venturo, quindi, in barba ai denari che vi ho richiesti, ho deciso di svelarVi un'altra delle tante mie strategie: il piano B, ovviamente non è altro che un ennesimo uovo di colombo, nulla di trascendentale, solo che trasformerò la mia protesta mutandola in un ruolo sacro, cioè mi trasformerò, (immutanderò, licenza poetica, invito il Professore della Crusca, Sabatini di inserire questa nuova espressione nel nostro Vocabolario, maccheronico) in un comunissimo madonnaro, che invece di imbrattare il pavimento delle piazze ITALIANE dipingendo con dei gessi le consuete immagini sacre, invece al sottoscritto, basterà adagiare il mio sacrosanto telo, Poster ASINIS di metri 2,40 centimetri per un metro e 35 centimetri di larghezza sul pavimento delle piazze di Roma e di tutte le città Italiane ed Europee e con i permessi appena sopra richiesti espressi in oggetto, a tutte le Autorità Italiane ed Europee, oppure senza di questi permessi, clandestinamente e con fare alla SCRDUN, cioè di soppiatto, come un eremita, con apparizioni sporadiche in ogni luogo, cioè con discrezione al modo di una toccata e fuga, in questo modo spero anch’io di sbarcare il lunario, perché peggio di così non si può continuare, basta temporeggiare, bisognerà andare all’attacco. Sicuramente sarà molto divertente, ed ai passanti chiederò un obolo di carta, cioè come minimo un compenso di 5 euro, da deporre nel pitale di creta pugliese che sarà collocato al centro del telo manifesto ASINIS, ed il cittadino riceverà come ricompensa il famoso pieghevole formato 21x29,7 ASINIS di otto pagine, ed altri volantini sputtanator, dove siete tutti immortalati nello stesso ruolo descritto nel manifesto ASINIS. Una sorta di bella copia ricordo, da leggere a casa comodamente.

Carissimo Amadeus è questo invece il mio Grido di Fama alla mia persona, che devo difendere a spada tratta, da non paragonare al grido di fama lanciato dal Proietti, con il quale non ha fatto altro che far esaltare il Suo Egocentrismo pari ad un comune Magliaro di Strada, che cerca di vendere i suoi prodotti di seconda qualità, seguita da una dizione volgare e minacciosa, accentuata ancora di più, perche trasmessa in prima serata durante una trasmissione televisiva di Stato, cioè, trattasi di una Istituzione di Comunicazione Pubblica, come la prima Rete RAI, che ha permesso questo scempio privato, in ultima analisi ottenendo un risultato contrario alle aspettative, perché mi ha fatto rispolverare un episodio del passato che mi ha consentito di beffeggiare per l’ennesima volta anche un altro suo collega, un altro personaggio dello Spettacolo, cioè Mister BIBERON, Maurizio Costanzo, cogliendo così, con una sola fava, due piccioni. Riflessione: presumo che ci sia una grandissima differenza fra i compiti di chi fa spettacolo e quindi produce per se stesso, e di chi invece con soli 1.040,00 euro mensili svolge una attività politica che ha fatto tanto per il Suo Territorio Urbano di residenza, e soprattutto per il Suo Paese. Devo per caso ripetermi rinfacciandoVi a Voi tutti della RAI i denari che Vi ho fatto guadagnare scopiazzando dalle mie Performance? Vogliamo mettere in conto anche l’Eredità che ho lasciato allo Stato Italiano, la decurtazione del 20% degli stipendi dei nostri Magistrati, circa 20.000.000,00 milioni di euro mensili che ad oggi sono stati già incassati dalle Casse dello Stato ben 560.000.000,00 milioni di Euro. Posso secondo Voi mettermi allo stesso livello dei Giullari, Gigi Proietti e di Biberon, Maurizio Costanzo? Ai posteri l’ardua sentenza!

Concludo, contenti Voi, contenti Tutti. Questo è un altro grave sputtanamento che avete provocato e seduta stante con mio sommo piacere mi sono offerto per esaudire dettagliatamente la vostra richiesta.

Ciao Pietro, il futuro Madonnaro, lo Sputtanetor leggendario…

P.S.:Carissimo Amadeus, intanto sono sempre speranzoso di ricevere questo bonifico di 20.000,00 mila euro, penso di meritarlo Vero?

Ari ciao Pietro, per coordinare le idee ti allego anche la Catapulta…

Roma, 21 Agosto 2016 Ore 21,18

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Primo Oggetto: riferimento Menù della serata del 21 Agosto 2016: Fantasy…

Buontempone… Don Camillo… Pantera Rosa… Nome… Fama… Grido…

Secondo Oggetto: Proietti nella vecchia performance: “Non Me Rompe Er Cà”

LA CATAPULTA…

Carissimo Amadeus, sono d’accordo che il Grande Gigi ha tutto il diritto di difendere la fama del suo famosissimo nome di Attore, ma ieri sera è stata una serata particolare in quanto c’erano tutti i presupposti per dubitare di una Vostra reazione a catena, in quanto vi avevo appena inviato una mia performance alquanto impegnativa, quindi ho pensato che per ripicca, e senza l’autorizzazione del grande Gigi, aveste mandato in onda, questa Sua vecchia registrazione. Ma poi ripensandoci ricordo una vecchia storia di qualche anno fa, di aver fatto una pesante critica, al grande Gigi, dicendo che non aveva più l’età per interpretare le fiction d’amore, in quanto le sue labbra si erano assottigliate, semmai dovrebbe con una certa urgenza subire un interveto di budulino alle labbbbra, esattamente come l’intervento che ha subito Maurizio Costanzo al labbro superiore. Povera Maria!

Sicuramente voi tutte Viperette della Rai vi siete bagnati il biscottino facendo leggere oggi questa mia relazione del passato remoto al mio Grande Gigi, facendolo uscire fuori di testa.

Concludo, carissimo Amadeus equivoco risolto, amici come prima e la domanda resta invariata e sono sempre disponibile se volete conoscere l’ultima mia strategia Omerica, vi costerà appena 20.000,00 euro, non fate braccino, vi assicuro che vale veramente la pena. Io sto ancora ridendo. Infine quando si Quaglia? La pantera rosa mi mancava, anche quella di Buontempone e di Don Camillo, per quanto riguarda la fantasia, questa veramente non mi è mai mancata. Infine per quanto riguarda Camillo Benso Conte Di Cavour, mi sono ampiamente espresso in passato, ma se per voi è da santificare, per quieto vivere, sono anch’io d’acccoooordoooo!!!!

Ciao Pietro