Roma, 1 Settembre 2016 ore 21,00

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 1 Settembre 2016: Anello… Naso… Affari… Cattiva Strada… Riso… Venere… Chiudere… Bellezza… Pugno… Occhio… Sale… Pesce… Bianco…

Chiudere un occhio solo…

Carissimo Amadeus, ho capito tutto, alla mia modesta richiesta vi siete sbellicati dal ridere, bene, non se ne fa niente, però devo ribadire che il sottoscritto non Vi sta chiedendo la luna nel pozzo, quindi non ho affatto naso per gli affari, visto che vi sto chiedendo solamente una parte del maltolto, non vi sto addebitando tutti i plagi di copyright che ho subito, cosa devo fare, per l’ennesima volta ve li devo elencare?

Concludo, come promesso appena aggiorno il nuovo Poster ASINIS te lo invio in esclusiva. Per quanto riguarda il mio risarcimento ho preparato per la Procura una denuncia di 25 pagine, vedrai che questa volta qualcuno mi risarcirà. Raccomando Amadeus, fai osservare scrupolosamente ai Dirigenti Rai il Poster ASINIS aggiornato, e ripassatevi tutti i plagi di Copyright che ho subito. Intanto date anche una lettura alle relazioni in allegato, sono state ulteriormente abbellite.

Ciao Pietro

Post Scriptum: Potrei accettare la vostra proposta, ma senza impegno da parte mia, in quanto sarei libero di proseguire il mio iter Politico, vale a dire che sarei disposto a chiudere un occhio solo, e continuare a rivolgermi alla Magistratura per risolvere le altre mie controversie. Non posso alzare la bandiera bianca su tutto, il pacchetto dei plagi che ho subito è molto più vasto, basterebbe dare uno sguardo agli interpreti immortalati nel Poster ASINIS in allegato.

Esempio, carissimo Amadeus, visti i trascorsi scandali cagionati da consulenze milionarie fasulle, secondo te io Pietro Sabato con il carattere fumantino che mi ritrovo, potrò mai rinunciare alla parcella della consulenza che ho fatto al mio Paese costatami mesi di ricerche, che ad oggi hanno fruttato 560.000.000,00 milioni di euro, peraltro, lasciando una eredità mensile di oltre 20.000.000,00 milioni di euro? (Scandalo Magistrati fannulloni) Non parliamo poi del Plagio di Copyright commesso della Endemol Italia S.P.A. che ha scorazzato in lungo ed il Largo gli Stati Uniti d’America con il Format MAKEOVER, letteralmente scopiazzato, dalle tre scene finali della sceneggiatura del mio film : “ Maccarolo…. Politico Da Sempre…”

Quindi, carissimo Amadeus, approverai che per questi motivi oltre ad essere fortemente alterato, non posso accettare per tutto il ventaglio di plagi subiti, il vostro irrisorio risarcimento.

Infatti ho trovato come sempre la soluzione al Problema: per risolvere totalmente il problema, basterebbe fare una questua rivolta a tutti i personaggi immortalati nel poster ASINIS e chiedere loro se sono disposti a chiudere la controversia definitivamente, devolvendo una somma X di denaro per questa giusta causa. Solo la prima fila RAI se coscienziosa potrebbe saldare tutto l’importo richiesto dal sottoscritto. Oppure sottoporsi tutti quanti alla macchina della Verità durante una delle trasmissioni Torto o Ragione, condotta dalla Signora Loffredi, chi sbaglia l’esame paga e chi invece è stato bravo a mentire paghi ugualmente, perché ha mentito spudoratamente. Chiusa questa parentesi ipootetica, vorrei ricordarVi che Vi ho anche proposto il pagamento a rate mensili in 150 giorni.

Carissimo Amadeus, provaci ancora prof, vedrai che riuscirai ad accumulare tanto denaro che sicuramente supererà di gran lunga le aspettative richieste, e quindi la rimanenza la devolverai ai miei colleghi terremotati di Amatrice. In ultimissima analisi, proporrei un contratto cinematografico per pari importo richiesto, esentasse, con la mia partecipazione nella fiction Don Matteo, magari nella parte di sagrestano di quarta categoria, cioè, uno spengi candele, oppure come sottoposto del caporale Ghisoni, sarebbe invece il massimo, essere un sottoposto diretto del maresciallo Cecchini, sarebbe un sogno irrealizzabile, immaginate che coppia? Inoltre, avendo la possibilità di estrapolare alcune scene dalla mia sceneggiatura, Maccarolo… Politico da Sempre…

Riflessione: di scene, ne avete copiate tante, quindi posso avere il piacere di autorizzarle io stesso? Io sono Libero…

In Fede, Pietro Sabato

Come promesso allego il Poster ASINIS aggiornato, in assoluta esclusiva, ovviamente resto in attesa di un Vostro riscontro.

Ari ciao Pietro

Roma, 1 Settembre 2016 Ore 0,50

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della prima e seconda serata del 31 Agosto 2016:

Andata in Vacca… Serpe… Seno… Opinione Pubblica… Passo… Carica… Selezione Naturale… 100.000… Cifra…Chiara…Tonda…

Carissimo Amadeus, vorrei esporre una mia riserva, innanzi tutto non mi potete accusare di essere stato una serpe, infatti, non riesco a quantificare questo vostro affetto che mi avete dimostrato in tre anni di messaggi subliminali, determinati solo da futili illusioni, addirittura ora avete imparato a fare anche delle magie. Avendo a disposizione una rosa di concorrenti, li muovete come fossero pedoni di una scacchiera, in pratica, ciò che avete messo in atto la scorsa serata, facendo sparire i concorrenti, i signori Pisoli, sostituendoli con gli Antonelli. Ma questa vostra puerile magia, è svelata dettagliatamente di seguito nell’allegato, dove si evidenzia che la vostra è stata esclusivamente una manovra per depistare delle prove tangibili. Pertanto, posso dedurre che non sono stato io che ho mandato tutto in vacca, puntualizzando, che con le mie provocazioni volevo solo sapere quanto avevate stanziato per i miei molteplici risarcimenti, invece è stata la vostra arroganza a condannarVI, evitando il contatto telefonico. Infatti ho avuto ragione a metterVI pressione, esponendo e rinfacciando tutto l’operato svolto come politico, e tutti i molteplici plagi di copyright che ho subito in sedici anni di attività politica. Appunto, la cifra tonda di 100.000,00 mila euro la posso accettare solo come prima rata, ne mancano altre 4 di rate da 100.000,00 mila euro per saldare definitivamente il conto, se veramente avete intenzione di chiudere la partita, è questo il danno materiale che ho subito in questi sedici anni di attività politica. Due appartamenti bruciati per la politica e anche la vendita forzata dei macchinari litografici. Non ho considerato il tempo sottratto alla mia attività imprenditoriale, cagionando notevolmente i miei interessi, invece impiegando il mio tempo, per la nobile causa comune, per migliorare le nostre ISTITUZIONI troppo spesso assenti dai problemi dei cittadini, sperando in un futuro migliore, il tutto è testimoniato da più di duemila articoli, di cui molteplici petizioni presentate in Procura, la maggior parte consultabili in circa 1800 pagine del supplemento propedeutico alla sceneggiatura del film descritto nel libro:

“ Maccarolo…. Politico da Sempre…“ Ed ovviamente pubblicate anche nel sito web del Partito: www.nuiovagenerazioneroma.it

Concludo, quindi ora sta a voi definire, oppure mandare in vacca tutto, Vi prego, non accreditatemi questa responsabilità. Non comportiamoci da magliari, il mio risarcimento definitivo è di: EURO 500.000,00 - ovviamente esentasse, per non sentirci mai più, su tutti i fronti. Ormai la politica non ha più bisogno di me, ho già dettato tutto.

Ciao Pietro

Roma, 3 Settembre 2016 ore 0,14

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della seconda serata del 2 Settembre 2016: Stile… Vita… Stretta… Cuore… Merenda… Cestino… Rifiuto… Picche… Nero…

Carissimo Amadeus, grazie per la schiettezza, sono dolente ma l’uomo a volte ha anche una certa dignità, che gli impedisce di accettare certe condizioni di sudditanza. Grazie per il tuo supporto. Mi rivolgerò alla Magistratura. Preferisco la Brace.

Ciao Pietro

Roma, 4 Settembre 2016 ore 20,35

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 4 Settembre 2016: Rompere con il Passato… Premio Strega… il Fine giustifica i Mezzi… Lento… Moderato… Centro…

Carissimo Amadeus, innanzi tutto buon Compleanno, sebbene ricordare che si invecchia non fa piacere a nessuno, per quanto riguarda i nostri alterchi non sono il tipo che serba rancore, sicuramente il secondo messaggio, riferito al Premio Strega per la letteratura, sicuramente non è diretto al sottoscritto, in quanto non sono conosciuto nell’ambito letterario, e non sono un giornalista iscritto all’Albo. Il fine giustifica i mezzi invece è un messaggio ricorrente che più volte è stato attribuito al sottoscritto, ed infine il mio Partito è sicuramente un Partito Politico moderato.

Concludo ricordandoti, che ieri ho gia scritto una pagina intera riferendomi ai messaggi subliminali di ieri sera, avrai mie notizie fra qualche giorno, ma preparateVi, sarà una doccia fredda per tutti, raccomando non me ne volete, la guerra è guerra.

Ciao Pietro

P.S. : Oggi 4 Settembre, vedendo la Formula Uno di Monza, durante il minuto di silenzio per commemorare le vittime del terremoto del Centro Italia, ho visto le nostre frecce tricolore sorvolare il cielo di Monza. Approvo questa manifestazione quando dura pochi minuti, ma mi langue il cuore vedere una manifestazione del genere, come quella trascorsa pochi giorni fa, sul litorale della costa romagnola durata più di tre ore consecutive. Troppo carburante consumato, ed a mio avviso sprecato, se invece fosse stato utilizzato per dieci milioni di pieni per la mia vecchia torpedo. Mi avrebbe consentito di fare il giro del mondo per migliaia di volte. Questo è il mio Pensiero. Io sono Libero.

Ciao Pietro

Roma, 5 Settembre 2016

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 5 Settembre 2016: Vittoria in Tasca… Oscar alla Carriera… Spaziosa… Fronte… Prendere … Larga… La luna nel Pozzo… Sudore Freddo… ed infine: Vecchio… Trito… Battuto…

Carissimo Amadeus, grazie per i complimenti, ma vedo che sono alquanto altalenanti, in quanto inizialmente mi si offre la carota, cioè mi si augura di avere la vittoria in tasca, invece non ho ancora ricevuto un becco di un quattrino, poi addirittura si parla di un oscar alla carriera, ma quale carriera, se da sedici anni sono snobbato da tutti, ed infine il complimento che ho più gradito è stato: quello di possedere una fronte spaziosa, vale a dire, di avere molto sale in zucca, e subito dopo i complimenti in sostituzione della carota arriva imperterrita la bastonata, cioè, sono invitato a stare alla larga da determinate situazioni, poi mi è stato inviato un messaggio subliminale tramite una mia stessa frase ricorrente, cioè: La luna nel Pozzo, nel volermi comunicare, di non fare affidamento ai 500.000,00 mila euro che ho richiesto come risarcimento per i molteplici plagi subiti in sedici anni di attività politica, poi mi si augura una sincope, cioè, di sudare freddo, ed infine il colpo finale determinato da: Vecchio… Trito… Battuto… così come hai tu stesso, carissimo Amadeus commentato, dicendo che trattasi di storie vecchie ormai risapute di nessuna rilevanza.

Concludo, carissimo Amadeus staremo a vedere, se non avranno alcuna importanza le mie rivalse.

Ciao Pietro

Roma, 6 Settembre 2016 ore 21,07

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 14 Agosto 2016: Dettato… Viaggio a Vuoto… Rendere Giustizia… Generale… Direzione… Freccia… Bersaglio… Centro… Maglia… Rosa… Salmone… ed infine: Corrente… Contro… Davanti…

Carissimo Amadeus, vedo che sei al corrente che questa mattina ho fatto un viaggio a vuoto, in quanto ho trovato tutto già archiviato, ma come ben sai nel momento del bisogno tiro fuori dal cappello la magia che mi consente di continuare a lottare risalendo la china, (come i salmoni la corrente, ma con un grandissimo risultato, quello di raggiungere la meta e di depositare le uova, lasciando la loro impronta, l’eredità genetica, il nuovo ciclo di vita) sebbene la strada da percorrere che ho davanti è tutta in salita, ma sono speranzoso di conquistare la maglia Rosa, e dopo tutti questi dettati inascoltati, sono sicuro di fare centro e colpire il bersaglio, e quindi finalmente mi sia resa giustizia.

Concludo, raccomando di non chiuderVi a riccio, quando fra qualche giorno Vi arriverà fra capo e collo un’altra denuncia pesante.

Carissimo Amadeus, capirai che come figlio di mugnaio, cerco di portare l’acqua al mio mulino. Sicuramente se si quagliasse subito, tutti questi scandali si potrebbe evitare di renderli pubblici. Il tutto per un pugno di dollari, per le vostre tasche. Non posso fare ulteriori sconti, è il minimo sindacabile per i miei beni lapidati e per l’attività politica svolta per il lungo periodo di sedici anni, calcolando conti alla mano il mio lapidato si aggira intorno ai 340.000,00 mila euro, vi ho messo in conto appena 160.000,00 mila euro per la mia pluri decennale attività politica e la consulenza sulla Magistratura, che da sola invece varrebbe un botto di soldi. Quindi o tutto oppure avanti tutta, e che guerra sia. Sino alla morte! Godranno i miei eredi per questa storia, che di giorno in giorno si arricchisce di nuovi episodi, invece per Voi tutti ammanicati non vi resta di farVi la doccia ogni minuto per toglierVi di dosso tutto questo fango. Quindi i miei eredi, troveranno la tavola già imbandita di leccornie, quando tutti fra cento anni non ci saremo più, Amedeus ti ho visto che ti stai toccando, la domanda sorge spontanea: voi tutti della Rai e relativi ammanicati vorreste per caso campare più di 150 anni? Ho fatto la media del percorso di vita sulla tua età, cioè, includendo i cinquanta anni che hai sul groppone. In ogni caso sei un Amico e ti auguro una lunga vita con tutto il mio Corasssssson. Anzi per evitare questa lunga attesa, proverò a scrivere alla Direzione Generale della biennale del Festival di Venezia, chissà accade il miracolo e mi finanziano il film. Vedi come vivo Carissimo Amadeus, sempre speranzoso. Strano ma vero. io risorgo sempre da qualunque situazione catastrofica, mentre Voi tutti, ogni giorno che passa siete coperti di fango.

Ciao Pietro

Roma, 7 Settembre 2016 ore 20,40

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Oggetto: riferimento Menù della serata del 14 Agosto 2016: Unghie… Denti… Bocca… Lupo… Frutto… Proibito… Cogliere… Volo… Simulatore… Tuffo…

Vietato... Proibito... niente è proibito per il sottoscritto. Io sono Libero!

Carissimo Amadeus, ormai sono sedici anni che lotto con le unghie e con i denti contro i mulini a vento, grazie per l’imbocca al lupo, ed io ti rispondo : Crepi. Non ho capito a cosa ti riferisci per frutto proibito e cogliere al volo. Se ti riferisci alla vostra micragnosa proposta, ti rispondo che non accettèrò mai, la cifra stabilita la conoscete benissimo.

Concludo, il tempo stringe, Vi consiglio di accettare la mia richiesta, perché mala tempora currunt. Ho preparato uno sputtanamento esemplare e vi garantisco che non si tratta di una simulazione. Quindi, secondo la mia coscienza non posso farvi alcuna anticipazione perché sembrerebbe un ricatto, a cui voi potreste accettare la mia richiesta. Preferisco che il mio risarcimento sacrosanto sia un frutto colto spontaneamente e soprattutto, benedetto, e non un frutto estorto. Questa è una pratica non consentita dal mio Stile di Vita. Semmai potrò farVi leggere il tutto subito dopo il risarcimento, per notare la gravità dei fatti. Vi garantisco che non Vi pentirete. Se invece non accetterete il mio consiglio, fra qualche giorno sarete colti da una doccia gelata. Ovviamente tu Amadeus sei escluso, in quanto il tuo ruolo è stato quello nobile di Ambasciatore.

Ciao Pietro

Roma, 8 Settembre 2016 ore 20,35

DA: Pietro Sabato, Presidente Nazionale del Partito Italiano Nuova Generazione.

A: RAI UNO - Trasmissione reazione a catena, condotta da Amadeus, a mezzo E- mail Dott. Giancarlo Leone.

C. P. C. : Direttore di Rai Uno Dott. Andrea Fabiano, E - mail diretta

Primo oggetto: a Proposito del Detto: “La luna nel Pozzo”

Secondo oggetto: riferimento Menù della serata del 8 Settembre 2016: Fagioli… Pentola… Pressione… Sotto… Viva… Voce… Sotto… Evviva… Brillante… Lustro… Cinque…

ARMISTIZIO!

Carissimo Amadeus, a proposito della mia pentola di fagioli sempre rumorosamente in ebollizione, per evitare questa continua pressione, attenuerò la fiamma del fornello e sotto voce vorrei commentare il tuo messaggio subliminale: La Luna nel Pozzo, riferito alla vostra assurda proposta di chiudere le mie vertenze con appena 100.000,00 mila euro, contro la mia rispettabile e modestissima richiesta di 500.000,00 mila euro. Quindi per dare una giusta valutazione ai miei variegati plagi di copyright subiti, purtroppo bisognerà fare dei paragoni alquanto invasivi, tirando in ballo la Società Endemol Italia S.P.A. unitamente al maggiore azionista, Buon Silvio Berlusconi, che scopiazzando dalle scene n. 137 alla n. 141 della mia sceneggiatura: Maccarolo…. Politico da Sempre… hanno realizzato il format Makeover che tuttora scorazza ed ha scorazzato per anni in lungo ed in largo i Paesi degli Stati Uniti, inoltre ha fatto anche capolino in Italia, ma dopo la mia subitanea denuncia dopo alcune settimane, la SIAE mi ha comunicato che il FORMAT MAKEOVER non risulta essere stato registrato in Italia, quindi è stato sospeso e non è stato più mandato in onda nel nostro Paese, ma ha proseguito la programmazione negli Stati Uniti. Intanto il sottoscritto non ha ricevuto nessun risarcimento. (a tale proposito allego il Volantino Sputtanator Epocale) Quindi è tacito supporre che da tale trasmissione il Buon Silvio abbia tratto dei notevoli profitti milionari, dalle molteplici pubblicità, mandate in onda durante gli intervalli della fiorente trasmissione strappalacrime, di successo planetario, dai cui profitti, sottratti al sottoscritto, si è potuto permettere di pagare le sue beghe giudiziarie, unitamente alle sue personali vicissitudini, altrettanto dispendiose, relative alle sue donnine di facili costumi.

Quindi è veramente vergognoso che il Buon Silvio unitamente alla Sua Società Endemol Italia S.P.A. nel momento della resa dei conti, si presentano con un miserrimo risarcimento di appena 100.000,00 mila euro.

Carissimo Amadeus, la domanda sorge spontanea, mi chiedo: il sottoscritto vale quanto una marchetta del Buon Silvio Berlusconi?

(In dialetto Putignanese; na chianded, cioè: pagh i tennis)

Non ti pare che questa sia una figuraccia barbina? Quindi a questo punto oltre ad impuntare i piedi, sarà meglio puntualizzare che il sottoscritto non sta chiedendo la Luna nel Pozzo, sto chiedendo solamente il controvalore dei miei beni immobili e dei denari che ho effettivamente lapidato durante questi sedici anni di attività politica. Quindi non c’è problema se non sarò risarcito, continuerò a protestate all’infinito, ad esempio pubblicherò questa relazione ogni settimana, finchè campo, e se qualcuno avrà il coraggio di denunciarmi, io mi difenderò a modo mio, ripeto, fino alla morte!

Quindi Carissimo Amadeus, stiamo parlando di una miserrima elemosina, ho dimenticato di elencare i molteplici plagi di copyright subiti, sopratutto ho dimenticato di mettere in conto la consulenza milionaria che ho fatto al mio Paese.

Concludo, ho contattato lo studio legale del mio amico Avvocato, che sebbene ci lega da una profonda amicizia, non mi ha voluto parlare direttamente, e la Sua segretaria mi ha fatto palesemente capire che non prenderà le mie difese, quindi come da sempre sarò lasciato solo, ma tranquilli, mi difenderò autonomamente, oppure spero invece di essere stato convincente, e di quagliare il più presto possibile.

Perché, mala tempora currunt! Sperando molto presto di cantare Vittoria W

Ciao Pietro

Voce narrante

La relazione appena sopra espressa per la sua schiettezza ha suscitato un certo malumore alle parti interessate, ed il sottoscritto il giorno successivo riscontrate le opzioni della serata del 9 settembre alquanto minacciose, cioè: Testa… Rapa… Macchina… Verità… Tono… Rispondere…Visita… Cortesia… Leva… Manetta… Polso…quindi, per quieto vivere il sottoscritto ha smussato il testo rendendolo meno offensivo possibile, infatti…( Il tutto per tramandare alla Storia tutta la Verità)

Voce Narrante

Il Giorno dopo, 9/09/ 2016, Pietro si accorge di non aver affatto interpretato la soluzione dell’intesa vincente. E scrive ad Amadeus…

Oggetto: nuova interpretazione dello scrivente in riferimento ai messaggi subliminali della scorsa serata. del 8/09 2016

Carissimo Amadeus, ieri sera leggendo le prime opzioni, cioè fagioli, pentola, pressione, sotto, voce, sono andato subito nel pallone, ed ho scritto tutti quei sputtanamenti, ma oggi ricordando la soluzione della intesa vincente, cioè: Brillante… Lustro… Cinque… quest’ultima cifra mi ha fatto capire che siete d’accordo sulla mia richiesta. Pertanto se così fosse vero la mia recentissima ramanzina si potrebbe archiviare. Ma ora che presumo abbiate già deciso, quando si quaglia? Sorry per il Buon Silvio, ma quando è necessario, è tutto consentito.

Ciao Pietro